Condividi

Corruzione a Bellolampo, Orlando furioso: “Ora fare pulizia nella Rap”

venerdì 7 Agosto 2020
Leoluca Orlando

“L’arresto di queste ore è la conferma di ciò che denunciamo da tempo: la presenza assolutamente anomala di privati come Ecoambiente nella discarica di Bellolampo dove era stata collocata per disposizione del governo regionale, in particolare dal dipartimento rifiuti, con la nostra opposizione, perché era stata scelta senza una gara pubblica, l’abbiamo allontanata e cacciata e nonostante questo, qualche mese fa, lo stesso dipartimento regionale rifiuti ci è tornato a dire che se avevamo bisogno dovevamo rivolgerci a Ecoambiente che ci era stata anche prima imposta con un’ordinanza dal dipartimento rifiuti”.

Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando nel corso della conferenza stampa convocata a palazzo delle Aquile, con il presidente Giuseppe Norata e il direttore generale Roberto Li Causi, dopo l’arresto per corruzione di Vincenzo Bonanno, funzionario della Rap, azienda partecipata dal comune, nella discarica di Bellolampo.

bellolampo-immondiziaEcoambiente Italia srl è la società siracusana, amministrata da Daniela Pisasale, una delle tre persone arrestate dalla Dia, che ha lavorato a Bellolampo fino al 31 maggio 2019 per la gestione di un impianto mobile di Tmb per il trattamento dei rifiuti indifferenziati che poi vanno portati in altra discarica, visto che ancora a Bellolampo non si riesce a realizzare la settima vasca in una città come Palermo che produce mille tonnellate di rifiuti al giorno.

“Ora bisogna fare pulizia anche all’interno di Rap – ha sottolineato il sindaco – Ho il dovere di sollecitare a Rap la pulizia della città e la Rap ha il dovere di farlo, ma anche di fare pulizia al suo interno. Ho dato indicazione di ruotare tutti i dirigenti e i dipendenti di Bellolampo che saranno trasferiti così come quelli di tutte le altre partecipate, non un solo dipendente di quelli attuali resterà a lavorare a Bellolampo. Andranno via tutti“.

Roberto Li Causi, dirigente generale di Rap, ha aggiunto che “da qualche mese ho istituito un ufficio di ‘internal auditing’ in modo da controllare i processi interni, e che stranamente non era mai stato istituito”.

 

LEGGI ANCHE:

Bellolampo, la mazzetta in diretta: in arresto il direttore tecnico della discarica

Inchiesta sulla discarica di Bellolampo, Rap avvia il commissariamento

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.