Condividi

“Dal tramonto alle stelle”: l’Iliade all’alba al Tempio della Concordia [FotoGallery]

lunedì 21 Agosto 2017

Il nuovo progetto del Parco della Valle dei Templi con CoopCulture, prodotto da Sicilia Teatro, porterà per la prima volta in assoluto, i versi dell’Iliade in un contesto del tutto unico.

Il prossimo weekend, infatti, le mattine del 25 e 26 agosto, alle 6, si attenderà l’alba ascoltando l’Iliade al Tempio della Concordia.

L’ira funesta di Achille, la gelosia di Menelao, la bellezza di Elena, l’astuzia di Ulisse: sono loro i personaggi che accompagneranno lo spettatore verso le prime ore del giorno, in un’esperienza indimenticabile.

Il Tempio della Concordia sbucherà dalla notte e acquisterà spessore, mentre il pubblico ascolterà le gesta degli eroi dalla voce di Sebastiano Lo Monaco, con le musiche di Dario Arcidiacono eseguite dal Quartetto Aretuseo.

Le due albe fanno parte del programma di eventi “Dal tramonto alle stelle” di CoopCulture, concessionario dei servizi di biglietteria e delle attività di accoglienza del Parco archeologico.

Prossimi appuntamenti al Tempio di Giunone sono la rassegna di cinema d’autore “Riflessi di tempo”, fino al  23 agosto; e il 3 settembre, alle 21, il debutto dell’opera multimediale “Electra Electro” co-produzione italo-tedesca tra Goethe Institut Palermo, CoopCulture e il Parco Archeologico.

Un altro tassello al percorso intrapreso dal Parco – spiega il direttore Giuseppe Parellonell’ottica di una rilettura complessiva della visita abituale alla Valle dei Templi. Dopo le Vie dei Sepolcri e l’attenzione a percorsi poco noti come possono essere i siti ipogei, il Parco tenta di presentarsi in una veste nuova, moderna, affascinante. Ma è anche una sperimentazione: non si è mai fatto uno spettacolo all’alba dinanzi al Tempio della Concordia”.

A settembre il Parco della Valle dei Templi vedrà avviarsi i nuovi scavi della quarta Insulae del quartiere ellenistico-romano, dove sono state trovate le terme.

Gli scavi si svolgeranno a cantiere aperto, con la possibilità di visite guidate, mentre con i fondi provenienti dagli incassi (il Parco ha registrato già lo scorso anno un incremento dei visitatori del 15%, ma quest’anno ha già superato il 25%) si lavorerà sull’area del teatro ellenistico scoperto l’anno scorso mentre sull’area ‘Tempio romano’ per il quale è previsto un progetto di anastilosi per ricostruire parzialmente il triportico originale, si lavorerà con i fondi del PON. Cultura e Sviluppo Fers 2014-2020.

 

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.