Condividi

E Crocetta andò via nudo con addosso soltanto il suo anello berbero

giovedì 9 Novembre 2017
Crocetta

“Guardi, questa è del 7 novembre 2012: la denuncia della prima minaccia che mi arrivò come benvenuto: una telefonata anonima di un uomo con accento americano che diceva che mi avrebbero scannato. Mi ha ricordato le frasi degli uomini dei clan di Gela: ‘Lo scanneremo come un porco quando non sarà più nessuno’. E tra poco non sarò davvero più nessuno”. Così, in un’intervista a La Repubblica, il presidente uscente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che si appresta a lasciare Palazzo d’Orleans, a Palermo.

“Due cose mi hanno fatto davvero male al cuore in questi anni – sottolinea – la prima è stata l’infamante campagna contro le mie auto di scorta. E poi quelle dicerie sulla mia sessualità, sui miei amanti”.

“Chi lascia un posto come questo – dice Crocetta – dovrebbe sentirsi libero e felice. Io non sarò libero né felice perchè penso che torneranno gli impresentabili”.

L’ultimo messaggio da governatore della Sicilia è per il futuro presidente, Nello Musumeci: “Lo cerco da due giorni, ma non mi risponde. Volevo semplicemente congratularmi con lui. Non ha un buon carattere: gli avevo chiesto di ritirare la querela nei miei confronti, e lui cosa mi ha risposto? ‘Quando sarai in galera’. Gli auguro buon lavoro e gli chiedo solo una cosa: niente purghe ne’ vendette verso chi ha lavorato con me”.

Adesso vado via, nudo come ero venuto, indossando solo il mio anello berbero. Torno a Tusa, che mi concede le poche soddisfazioni della mia vita: guardare il mare e farmi un bagno anche d’inverno”, conclude Crocetta.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, giornata di sport e inclusione al quartiere Borgonuovo: l’iniziativa “Fuori Luogo” CLICCA PER IL VIDEO

Una partecipata giornata di sport e inclusione si è svolta oggi a Piazza San Paolo, nel quartiere Borgonuovo  di Palermo, con l’iniziativa “Fuori Luogo”, realizzata dalle realtà associative e civiche di Mediterraneo Antirazzista e arrivata alla 16esima edizione.

BarSicilia

Bar Sicilia, Raoul Russo zittisce il pettegolezzo: “Matrimonio solido tra FdI e Schifani” CLICCA PER IL VIDEO

Partito da Roma, arriva a Bar Sicilia Raoul Russo, intervistato da Maurizio Scaglione e Maria Calabrese. Il senatore palermitano, che siede tra le fila del partito di Giorgia Meloni, è stato nominato come componente della Commissione bicamerale Antimafia.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.