Condividi

È vietato mangiare cani e gatti in Cina, riconosciuti come “animali da compagnia”

venerdì 10 Aprile 2020
Cani Cina, food

Un cambio epocale per la Cina che segnerà la fine del consumo umano di cani e gatti con l’esclusione dall’elenco ufficiale di gestione del bestiame e del pollame.

Il ministero dell’Agricoltura e degli Affari rurali ha affermato di “riconoscere i cani come animali da compagnia e non idonei a essere gestiti come bestiame”.

Han Changfu ha pubblicato, infatti, un documento ieri, giovedì 9 aprile 2020, in cui si evince, a sue parole, il “progresso della civiltà umana”, evidenziando la crescente preoccupazione pubblica per il benessere degli animali e la prevenzione della trasmissione di malattie degli stessi agli esseri umani.

Shenzhen, città nella Cina Sud-orientale, è stata la prima a vietare il consumo di carne di cani e gatti. Una mossa che ha dato speranza ai gruppi di protesta. Ora si attende che il resto della nazione segua l’esempio grazie al nuovo progetto politico.

Cani Cina, foodLa Humane society international stima che sono tra i 10 e i 20 milioni i cani uccisi ogni anno per la loro carne in Cina.  Animals Asia indica che sono circa 4 milioni all’anno i gatti uccisi, in particolare nelle regioni di Guangxi e Zhejiang.

La maggior parte di questi sono animali rubati e non allevati in strutture adeguate e/o in cattività.

Ogni anno a giugno, si tiene il Festival della carne di cane di Yulin. Dagli 11 mila ai 15 mila cani vengono macellati per la tradizionale sagra alimentare.

L’elenco aggiornato del ministero dell’agricoltura, che attende solo l’approvazione, include diverse specie di animali selvatici.

Per l’esattezza, 31 specie, tra cui 18 tipi di bestiame e pollame tradizionali e 13 tipi speciali come animali della fauna selvatica: cervi, uccelli selvatici, visoni e volpi.

Il divieto temporaneo di commercio di animali selvatici era stato imposto a fine gennaio in risposta allo scoppio di Covid-19. Molti sostengono che la pandemia si sia originata dalla catena di approvvigionamento di specie selvatiche.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.