Condividi

Finanziaria nel freezer ed esercizio provvisorio in stand by. Tutto bloccato all’Ars

martedì 21 Febbraio 2017
Sala d'Ercole

Non c’è pace per i conti della Regione siciliana. Alle prese con l’avvio della campagna elettorale per le amministrative di Palermo e con lo sguardo già rivolto alla grande sfida di autunno per Palazzo d’Orleans, la politica, intera e tutta, mette nel freezer la Finanziaria 2017.  Con qualche problema in più per la tenuta della maggioranza che regge le sorti del governo siciliano, costretta a riflettere sulle dimissioni dell’assessore centrista Gianluca Miccichè e con le scelte che saranno assunte dal nuovo partito di ispirazione democristiana, i Centristi per l’Europa di D’Alia e Pistorio.

GIAMPIERO D'ALIA POLITICO

Così, se da un lato il presidente Crocetta mette un cerotto all’addio di Miccichè, assumendo l’interim delle politiche sociali e aprendo le porte ad una “nomination” di ispirazione centrista per colmare il vuoto lasciato dall’assessore dimissionato dalle Iene, gli spazi di manovra per il lavoro del parlamento regionale sui testi economici si restringe ogni giorno di più. La deadline è quella del 28 febbraio, giorno in cui scadono i termini dell’esercizio provvisorio di bilancio, varato a fine dell’anno scorso.  Così la finanziaria resta in standby e la proroga del provvisorio ancora non c’è. Si naviga a vista a Palazzo dei Normanni. La finanziaria è ferma, la delibera con la proroga dell’esercizio provvisorio non c’è ancora. La commissione Bilancio dell’Ars si riunirà a fine mattinata ed è pronta ad approvare la norma di proroga del provvisorio, come richiesto dagli stessi commissari, a maggioranza, dopo avere preso atto dell’impossibilità di procedere con l’approvazione della manovra: solo che al momento non c’è traccia della delibera. Se non arriverà è probabile che il presidente Vincenzo Vinciullo (Ncd) apra e chiuda i lavori. Dal governo, al momento, filtra solo che il presidente Rosario Crocetta avrebbe convocato la giunta per dopodomani, non è chiaro ancora se la proroga del provvisorio, che scade il 28 febbraio, sarà sul tavolo del governo. Intanto, in base al calendario della capigruppo stilato nei giorni scorsi, l’aula si dovrebbe riunire nel pomeriggio: all’ordine del giorno indovinate cosa c’è? La manovra finanziaria

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.