Condividi
Le indagini

Palermo, il migrante pestato durante una rissa in via Maqueda è in coma: non è stato ancora identificato

domenica 7 Luglio 2024
Policlinico Palermo

E’ in coma, in gravissime condizioni, ma non si può iniziare l’osservazione per morte cerebrale perché il diciassettenne picchiato giovedì scorso in via Maqueda, a Palermo, non ha documenti e non è stato ancora identificato.

Il giovane di origini nordafricane, probabilmente giunto in Sicilia dalla Tunisia su un barcone, è stato pestato quando era insieme a un gruppo di migranti che ha avuto contrasti con un venditore ambulante tra via Maqueda e via Fiume.

Dato che si tratta di un minorenne, i medici del Policlinico, dove il paziente è ricoverato in terapia intensiva, prima di avviare le procedure per il fine vita devono avvisare i familiari.

Sulla vicenda indagano la procura ordinaria e quella per i minorenni, dato che nella rissa sfociata nel pestaggio sono coinvolti anche minorenni stranieri.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.