Condividi
come partecipare al bando

Amap, assunzioni a tempo pieno e indeterminato per quasi 60 lavoratori

sabato 29 Ottobre 2022

E’ stato pubblicato ieri sul portale aziendale dell’Amap e in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 58 lavoratori/lavoratrici da inquadrare in quattro distinti profili.

Si tratta in particolare di selezioni per:
– 16 addetti alla conduzione e manutenzione di impianti di depurazione e potabilizzazione delle acque;
– 35 addetti a distribuzione/lavori/manutenzione delle reti idriche
– 5 elettricisti
– 2 autisti di mezzi pesanti – escavatoristi.

Per ciascuna selezione sono previsti dei requisiti di accesso minimi comuni, fra cui la maggiore età, l’idoneità fisica, l’assenza di incompatibilità o conflitto d’interesse, la patente di guida B (C-E + CQC per gli autisti).
Sono poi previsti requisiti specifici legati alle mansioni che si sarà chiamati a svolgere.
Le selezioni si svolgeranno tramite valutazione del curriculum, che deve obbligatoriamente essere trasmesso in formato europeo come da modello Europass, e con una prova orale/pratica. Quest’ultima avrà un peso di 70 punti su un massimo di 100.
La valutazione dei CV si baserà sul possesso di titoli di studio superiori a quello minimo di accesso (il diploma di scuola media inferiore), sull’esperienza lavorativa pregressa in mansioni analoghe, sulla formazione/abilitazione professionale congruente con il profilo richiesto.
Va notato che per ciascun profilo specifico sono richiesti requisiti di accesso minimi ulteriori, legati agli anni di esperienza pregressa o al possesso di determinate qualifiche e certificazioni.
Per tutte le figure professionali, la retribuzione iniziale sarà quella prevista dal 3° livello del Contratto collettivo del settore acqua-gas.

La scadenza per la ricezione delle candidature è fissata al prossimo 28 novembre.
Qualora il numero di candidati fosse eccesivo, al fine di accelerare i tempi di valutazione dei CV e la selezione complessiva, AMAP potrà organizzare una prova pre-selettiva, con criteri già fissati nel bando, tramite quiz di cultura generale, logica e legati alle mansioni specifiche da svolgere.

Commentando l’avvenuta pubblicazione del bando, l’Amministratore Unico Alessandro Di Martino ha affermato che “a conferma di uno stato di salute positivo dell’Azienda, oggi possiamo avviare questo percorso di rafforzamento strutturale, che porterà all’inserimento di nuovi lavoratori indispensabili per la gestione sempre più efficiente degli impianti e delle reti sia nel capoluogo sia nei comuni della provincia da noi gestiti.”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.