Condividi

Catania, aggredisce e minaccia la compagna con un’arma: arrestato 60enne

giovedì 30 Dicembre 2021

Gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato, a Catania, un 60enne che aveva aggredito e minacciato con un’arma la compagna, alla presenza delle due figlie minorenni della donna. Episodi già accaduti altre volte nel corso della loro convivenza.

La vittima aveva già formalizzato una precedente denuncia per maltrattamenti nei confronti dell’uomo nell’aprile 2021 e l’autorità giudiziaria aveva applicato la misura cautelare del divieto di avvicinamento all’abitazione e ai luoghi frequentati dalla donna con divieto assoluto di comunicare con lei.
Gli agenti, nel corso di una perquisizione, hanno trovato e sequestrato in un’area di pertinenza dell’abitazione un’arma da fuoco clandestina con canna modificata e caricatore contenente sette cartucce, occultata sotto un armadietto. Inoltre, in un locale adibito a stalla è stato trovato un puledro. L’animale era privo di microchip e di documentazione sanitaria e di provenienza. Ma non solo, i poliziotti hanno sequestrato anche alcune confezioni di un farmaco anabolizzante usato per dopare il cavallo.

L’uomo, di 60 anni, è stato portato in Questura, mentre la vittima è stata accompagnata in ambulanza al pronto soccorso di un ospedale cittadino per le cure del caso. Al termine degli accertamenti, l’indagato è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce e detenzione di arma da fuoco clandestina, nonché denunciato per il reato di maltrattamenti di animali.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.