Condividi

Maltempo flagella Castelmola, il sindaco Russo: “E’ un disastro, frane ovunque”

lunedì 15 Ottobre 2018
FOTO ARCHIVIO

Il maltempo flagella Castelmola e il sindaco Orlando Russo avvia subito le procedure per il riconoscimento dello stato di calamità. “Quella che stiamo cercando di fronteggiare è una situazione impressionante – ha detto il primo cittadino del borgo turistico -. Ci sono frane e smottamenti praticamente ovunque e non abbiamo le necessarie risorse economiche che occorrono in questi casi, chiediamo alla Regione e allo Stato di aiutarci”.

Le forti piogge che hanno colpito il borgo turistico a partire dalla giornata di venerdì scorso e sino a tutta la giornata di domenica con il forte nubifragio di domenica notte hanno messo in ginocchio le contrade. Sulla via Rotabile Castelmola, lungo la strada provinciale Sp10, sono caduti diversi massi – spiega Russo – e abbiamo dovuto liberare la strada in piena notte, altrimenti saremmo rimasti completamente isolati. Siamo intervenuti alle 2.30 di notte per ripristinare la sede stradale. Tutte le contrade afflitte da problemi di dissesto idrogeologico hanno subito allagamenti e danneggiamenti. Ho dato incarico ad alcune ditte per iniziare a liberare le strade e i sentieri ostruiti da pietre e masse, ma la situazione è indubbiamente complicata, in particolare nella zona alta di contrada Mastrissa”.

un masso sulla Sp10

“Stiamo preparando un dossier dettagliato, con una relazione e materiale fotografico, sullo stato dei luoghi ed i relativi danni post-maltempo, e lo trasmetteremo subito agli enti preposti per evidenziare la gravità della situazione – aggiunge Russo -. Abbiamo già attivato i contatti con la Protezione Civile. Il nostro è un territorio che si estende su 17 km ma di fatto attraversato da circa 200 km di strade che si collegano ai vari Comuni dell’hinterland, pertanto esposto a molteplici pericoli. In questi anni abbiamo intercettato circa 30 milioni di finanziamenti per la gran parte dediti a contrastare le frane e il dissesto idrogeologico ma per la gravità delle criticità in atto servirebbero interventi molto più consistenti”.

A causa del forte maltempo, anche contrada Petralia è stata colpita da una frana ed è stata liberata nelle prime ore del mattino di lunedì. Interrotta anche la strada di Ziretto. E’ in corso una ricognizione aggiornata sullo stato complessivo dei luoghi, e di ora in ora la situazione a Castelmola appare sempre più critica e difficile da affrontare.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.