Condividi

Ondata di maltempo in Sicilia, danni e scuole chiuse: la Protezione Civile dirama l’allerta rossa

venerdì 2 Novembre 2018

La Protezione Civile ha diffuso un bollettino di allerta meteo rossa che riguarda tutta l’area nord-occidentale della Sicilia, sia per rischio idrico sia per rischio idrogeologico. La notizia arriva a distanza di alcune ore dalle trombe d’aria che si sono abbattute nel Ragusano e nel Trapanese. 

allerta rossaAnche la parte nord dell’Isola, nei giorni scorsi è stata sferzata dal maltempo con allagamenti e automobilisti intrappolati nelle auto, a Palermo.

A partire da domani, quindi, sono previste precipitazioni “diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori occidentali e versanti meridionali centrali della Sicilia, con quantitativi cumulati da elevati a molto elevati”.

“Da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul resto della Sicilia con quantitativi cumulati generalmente moderati, più rilevanti sui versanti ionici della Sicilia nord-orientale“.

A causa delle previste condizioni climatiche, diversi Comuni  hanno emesso delle ordinanze per la chiusura delle scuole.

Petralia Soprana, fiume Salso

Ad Agrigento, oltre che negli istituti, cancelli sbarrati anche nei giardini pubblici, impianti sportivi all’aperto, aree giochi esterne, cimiteri e sottopassi, l’interdizione e l’uso temporaneo dei locali interrati, seminterrati e bassi, la sospensione di tutte le manifestazioni all’aperto, delle attività commerciali su strada e aree pubbliche anche se precedentemente programmate.

A Palermo, le campanelle dei plessi scolastici non suoneranno in previsione delle avverse condizioni climatiche. In provincia, a  Petralia Soprana, il sindaco ha firmato un’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado a seguito  dell’allarme rosso lanciato dalla Protezione Civile. Nella cittadina, già a partire da oggi, la viabilità è stata ostacolata dalle forti piogge che hanno creato smottamenti e allagamenti rendendo pericolosissime tutte le strade. Qui, le strade sono state invase dal fango e alcune addirittura tagliate dall’acqua. Il fiume Salso si e’ ingrossato straripando fuori le mura nei pressi della frazione Raffo.

A Caltanissetta, è stato attivato il Coc  (Centro operativo comunale) che sarà in funzione per tutta la giornata del tre novembre. Inoltre, è stata predisposta la chiusura di ville e parchi comunali e del cimitero “Angeli“.

L’Amministrazione ha rivolto un invito a prestare massima attenzione al transito nei sottopassi e nelle zone urbane dove si verifica consistente deflusso d’acqua in caso di temporali. Ai cittadini sono state indicazioni relative agli spostamenti affinchè siano limitati  allo stretto necessario.

 

Leggi anche:

Maltempo, trombe d’aria sulla Sicilia. Danni e tensione tra la popolazione

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.