Condividi

A Corleone vince il centrodestra con Nicolosi, secondi i Cinquestelle ripudiati da Di Maio

lunedì 26 Novembre 2018

E’ terminato nella notte lo spoglio delle schede nelle 12 sezioni di Corleone (Pa), dove si è votato per eleggere sindaco e consiglio comunale.

Nicolò Nicolosi

Alla fine l’ha spuntata il candidato Nicolò Nicolosi, appoggiato dalla lista civica di Centrodestra ‘Nuova luce’ , che ha ottenuto circa il 60 per cento dei voti, seguito da Maurizio Pascucci (M5s) al 29% e da Antonio Saporito appoggiato da una lista civica di Centrosinistra.

Il candidato di centrodestra ha ottenuto un vantaggio di circa 200 voti. Nicolosi, 76 anni, è stato sindaco dal 2002 al 2007, fallendo in seguito il secondo mandato per appena tre voti, con una coalizione di centrodestra; politico di lungo corso, ha fatto parte della Dc, fondatore del Patto per la Sicilia, poi è entrato nel Mpa di Raffaele Lombardo.

L’affluenza si è attestata attorno al 61,13 per cento, con 6.611 persone che si sono recate alle urne su 10.814 aventi diritto.

A Corleone non si votava da oltre 6 anni e mezzo, dopo che la precedente amministrazione comunale, guidata da Lea Savona, era stata sciolta per mafia.

Buono il piazzamento del candidato Maurizio Pascucci del Movimento 5 Stelle che è arrivato secondo, nonostante il leader pentastellato Luigi Di Maio lo abbia scaricato a seguito del “selfie” che lo ritraeva con un nipote del capomafia Bernardo Provenzano. Una vicenda dai contorni ancora non del tutto chiariti. Pascucci, infatti, a seguito delle polemiche, non ha fatto un passo indietro rispetto alla fotografia, affermando anzi che questa sarebbe stata concordata con il deputato nazionale della zona e con la locale sezione del Movimento.

LEGGI ANCHE

Amministrative a Corleone, il candidato Cinquestelle in posa col parente del boss

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.