Condividi

A Palermo parte il car sharing per disabili. Orlando: “Siamo i primi in Italia” [Video]

giovedì 5 Gennaio 2017

Presentato oggi a Palermo il car sharing  per persone disabili. Ad inaugurarlo, questa mattina al teatro Massimo, il sindaco Leoluca Orlando. E’ il primo car sharing d’Europa, con auto assistite da comandi speciali di guida applicati su  quattro veicoli creati ad hoc per i disabili.

Già dal prossimo 15 gennaio per le strade di Palermo circolerà  la prima Volkswagen Polo elettrica. Per le altre tre bisognerà aspettare almeno fino alla fine di febbraio. L’iniziativa, finalizzata a favorire il reinserimento nella vita sociale e di relazione per quanti hanno subito un infortunio, era stata inserita in un protocollo siglato lo scorso aprile a Villa Niscemi da Orlando, dal direttore regionale dell’Inail Sicilia, Daniela Petrucci e dal vicepresidente di Amat Pietro Bellia.

L’adeguamento delle autovetture è stato finanziato per intero dall’Inail, che ha sostenuto spese per 20 mila euro, mentre la Spa del comune ha messo a disposizione le auto. “E’ un ulteriore passo avanti verso la mobilità sostenibile– ha commentato  Orlando- e siamo l’unica città d’Italia che ha il car sharing con auto adattate per i portatori di handicap. Siamo, inoltre, l’unica città da Firenze in giù che ha il car sharing elettrico e siamo una delle più grandi flotte di car sharing pubblico d’Italia. Credo che questo basti per dire che siamo sulla buona strada”.

Poi il sindaco ha snocciolato i numeri relativi agli abbonati: “sono oltre 4.000 gli abbonati al car sharing e questo servizio farà certamente aumentare ancora il numero”. A tenere a battesimo la nuova car è stato Ninni Gambino. “Siamo i primi in Italia e in Europa con questa nuova tecnologia – precisa- e facendo una ricerca non abbiamo trovato da nessuna parte un car sharing così e un cittadino con disabilità, che non può permettersi certamente il lusso di acquistare un’auto con queste strumentazioni, grazie a questa iniziativa può finalmente affittarne una a due o tre euro”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.