Condividi

Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee all’Eudi con i “Tridenti d’oro 2018”

mercoledì 7 Marzo 2018

Il prestigio conquistato in tanti anni da Eudi Show ne ha fatto l’evento più atteso e imperdibile da tutto il mondo della subacquea e lo ha posto al centro di una sempre maggiore attenzione da parte di enti e associazioni di alto profilo che hanno scelto questa fiera per presentarsi, raccontarsi e organizzare grandi eventi.

Tra questi ospiti d’onore è sicuramente da ascrivere l’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee, l’associazione che riunisce coloro che hanno ricevuto il Tridente d’Oro, premio creato nel 1960 e considerato il “Nobel delle attività subacquee”, un premio d’eccellenza a livello mondiale e nato in Italia che viene conferito ai nomi più prestigiosi tra quanti nella loro carriera si sono contraddistinti per il loro impegno nelle attività subacquee scientifiche, tecniche, tecnologiche ed iperbariche; divulgative ed artistiche; sportive ed esplorative.

Quest’anno l’Accademia si ripresenta fedele all’appuntamento schierando i Tridenti d’oro 2018 i cui nomi saranno certamente noti a gran parte del mondo subacqueo per le loro imprese e capacità: Bruno Rocca, Luigi Casati, Guillaume Nery. Questo straordinario ventaglio di grandi personaggi rilancia ancora una volta l’importanza e il ruolo dell’Accademia nel panorama della subacquea, non solo nazionale, mettendone in rilievo la sua missione di valorizzare a tutto tondo le eccellenze della subacquea. Non ci sono, infatti, altre parole per definire in maniera sintetica i Tridenti premiati nel tempo e quelli del 2018 sopra ricordati e che meritano una brevissima nota biografica rimandando le loro presentazioni ufficiali alla cerimonia di premiazione che si terrà sabato 3 marzo alle ore 16 presso la sala Armonia all’interno del padiglione occupato da Eudi Show.

Prossimo appuntamento con il Tridente d’Oro nella tradizionale cornice di Ustica. 

BRUNO ROCCA, Capitano di Fregata, è l’attuale Comandante del Gruppo Operativo Subacquei di Comsubin, ufficiale superiore della Marina Militare e palombaro dal 1990, e ha operato in Italia e all’estero anche in situazioni emergenziali diventando un riferimento nazionale per tutte le operazioni subacquee militari.

LUGI CASATI che ha sviluppato la sua grande passione per le esplorazioni speleosubacquee portandole al limite dell’impossibile ed elaborando tecniche e materiali per l’esplorazione estrema delle grotte che hanno fatto di lui un esploratore subacqueo noto in tutto il mondo.

GUILLAUME NERY, l’uomo dell’apnea estrema che ha trasformato radicalmente il freediving facendolo uscire dall’ambito puramente sportivo per trasformarlo in un mezzo ideale per comunicare in modo globale e coinvolgente la sua grande passione per il mare.

Insieme a loro sono stati premiati con l’Academy Awards 2018, un riconoscimento che l’Accademia conferisce a Società, Enti e Associazioni che siano particolarmente meritevoli nelle attività subacquee e conosciute internazionalmente la DRAFINSUB, azienda italiana leader anche in campo internazionale sul difficile mercato dei divingcontractor,

Per maggiori informazioni potete consultare il sito dell’Accademia (www.underwateracademy.org) e quello di Eudi Show (www.eudishow.eu) per tutti gli aggiornamenti.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.