Condividi

Aeroporto di Catania: controlli e autocertificazioni, i consigli della Polizia

martedì 26 Gennaio 2021
Aeroporto Catania
Fontanarossa

La polizia di Frontiera, onde evitare eccessivi rallentamenti per il controllo della documentazione di chi è in partenza da Catania, ricorda che occorre presentarsi in aerostazione muniti dell’autocertificazione compilata in doppia copia e consiglia di arrivare un minimo di 2 ore prima dell’orario del volo di partenza.

La concentrazione di più voli in determinate fasce orarie (soprattutto quelle mattutine del lunedì e quelle pomeridiane e serali del venerdì e della domenica) e la doverosa osservanza delle norme nazionali e regionali che prescrivono la rigida osservanza di misure di contenimento dell’epidemia in corso, impongono una consequenziale dilatazione delle procedure di preparazione all’imbarco, che includono i tempi di attesa per acquisizione delle autocertificazioni, per l’eventuale consegna di bagagli da stivare, per la verifica della validità della carta d’imbarco e per l’effettuazione dei controlli di sicurezza.

Pertanto, al fine di consentire un ordinato flusso, rispettando al tempo stesso le distanze di sicurezza, si ribadisce la necessità di arrivare in aeroporto con largo anticipo rispetto all’orario di partenza del volo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.