Condividi
Era nascosta in auto

Agrigento, sequestrati 30 chili di cocaina: un arresto

martedì 23 Maggio 2023

Agenti della Squadra mobile e delle Volanti della Questura di Agrigento hanno sequestrato oltre 30 chilogrammi di cocaina pura che avrebbe potuto sfruttare nel mercato clandestino dello spaccio oltre 10 milioni di euro.

Durante l’operazione la polizia ha arrestato il presunto corriere della droga, Giuseppe Neri, 42 anni originario di Realmonte. “Sono contento, oggi 23 maggio, di essere in Questura – ha commentato il procuratore capo facente funzione, Salvatore Vella – non c’è modo migliore di commemorare la strage di Capaci: lavorando e magari ottenendo risultati come questo . Sono stati sequestrati, ad Agrigento, 30 chili di cocaina purissima. Questo lavoro racconta che ‘noi ci siamo’, è un lavoro che è stato fatto con mezzi tradizionali: informazioni raccolte, elaborate, lavoro in strada anche di notte, conoscenza del territorio e delle persone e un pizzico di fortuna. Il lavoro non finisce qui, ma è un’ottima base di partenza”.

L’idea della polizia è il sequestro non colpisca “sprovveduti, ma un’organizzazione criminale strutturata”. E lo si comprende non soltanto per la quantità, oltre 30 chili di cocaina purissima, ma anche per come la droga è confezionata. “Ad occhio, sembra che si tratti di hashish, in realtà l’organizzazione criminale ha ricoperto la roba con materiali come caffè e materiali oleosi che potrebbe essere detersivo per confondere il fiuto di eventuali controlli con i cani”, ha spiegato il capo della Squadra mobile di Agrigento, Giovanni Minardi.

“Considerando queste accortezze e l’enorme quantitativoha aggiunto in conferenza stampa in Questuraabbiamo idea che possa trattarsi di una organizzazione ben strutturata che probabilmente opera a livelli importanti. Un carico così grosso doveva essere ulteriormente redistribuito, probabilmente a livello regionale”. Il quarantaduenne Giuseppe Neri è stato bloccato nelle immediate vicinanze del centro urbano di Agrigento. La cocaina era in delle scatole di cartone, all’interno del cofano.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Servizio 118, corsa contro il tempo in ambulanza: ecco come funziona CLICCA PER IL VIDEO

Oltre 500 interventi del 118 in 24 ore per il bacino Palermo Trapani.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pellegrino (Fi) ammette: “C’è da ricucire”. Dopo il voto di Trapani il centrodestra a caccia di “pontieri”

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca, nuovo direttore responsabile de ilSicilia.it, incontrano a Bar Sicilia Stefano Pellegrino, capogruppo all’Ars di Forza Italia

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.