Condividi

Alluvione del 15 luglio, Ferrandelli: “Dopo 150 giorni nessuna relazione dal Comune di Palermo”

mercoledì 16 Dicembre 2020
SOTTOPASSI viale regione allagati 15.07.2020, Ferrandelli
Ferrandelli (alluvione del 15.07.2020)

“Il Comune di Palermo, a distanza di 150 giorni dagli eventi alluvionali del 15 luglio scorso, non ha ancora inviato la relazione necessaria alla dichiarazione dello stato di calamità, propedeutica al riconoscimento da parte del Governo nazionale dello stato di emergenza”.

Queste le dichiarazioni a muso duro del capo dell’opposizione e componente della segreteria nazionale di +Europa Fabrizio Ferrandelli.

“Stamane ho ribadito in commissione bilancio, per l’ennesima volta, l’incapacità dell’amministrazione ed ho richiesto, ancora una volta, una seduta alla presenza del Sindaco per porre fine a questa indecenza. Ho evidenza che con nota 24772 del 5/11/2020 la Presidenza della Regione sollecitasse al Sindaco, mettendo in copia il Presidente del Consiglio dei Ministri ed il Prefetto di Palermo, la relazione dettagliata sui danni arrecati a persone e cose. Motivo per il quale risulta anche bloccata l’erogazione del contributo di € 900.000,00 previsto dalla legge regionale n.3/2020.

Mi preme informare la cittadinanza – continua Ferrandelli – che diverse sedute di commissione e di consiglio comunale sono state dedicate alla risoluzione della problematica relativa agli indennizzi, nonostante le cause degli ulteriori ed eventuali allegamenti siano ancora tutt’altro che rimosse, ma che ad oggi tutto tace. Un comportamento del genere risulta deprecabile amministrativamente ma anche manifestatamente omissivo e irrispettoso della condizione di chi ha subito danni significativi trovandosi in una condizione di sopravventa difficoltà per cause altrui. Al danno si sta aggiungendo la beffa di chi non svolge il proprio dovere ed io andrò fino in fondo incalzando e denunciando”.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.