Condividi

Ars, il tempo stringe. La Giunta si riunisce per il piano del disavanzo

martedì 17 Dicembre 2019
ARS, Musumeci, rifiuti, rimpasto

La situazione alla Regione Siciliana non è rosea finanziariamente parlando. Ma questo oramai è un dato di fatto incontrovertibile, certificato dalla Corte dei Conti. Il tempo stringe per il governo regionale guidato da Nello Musumeci e inizia a farsi sentire l’’ansia da prestazione’ per il post Parifica.

Proprio nel pomeriggio di oggi 17 dicembre, prima dell’apertura dei lavori in Aula, la giunta regionale si è riunita nella stanza del presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè per discutere dell’approvazione del disegno di legge del rendiconto 2018, ma anche del ddl di assestamento e del ripiano del disavanzo. Alla Regione servono velocemente un miliardo e cento milioni entro il 31 dicembre. Devono essere, infatti, approvate tutte le norme finanziare per l’adeguamento al giudizio di Parifica enunciato qualche giorno fa dalla Corte dei Conti.

L’esecutivo regionale, però, non dispera. La Giunta è speranzosa nella decisione, a Roma, del governo, che potrebbe essere clemente e decidere di dilazionare almeno una parte del disavanzo in 10 anni. Intanto non è da escludere che un tour de force del governo regionale, che potrebbe predisporre tutti i documenti economici prima di Natale.

Nel frattempo è tornata a riunirsi l’Ars con all’ordine del giorno una grossa quantità di provvedimenti da adottare, prima di attraversare il lungo tunnel della sessione di bilancio che si annuncia difficile ed ‘eterna’. E resta in attesa di essere discussa anche la legge sulle Zone Franche MontaneUn provvedimento atteso da più di 1700 giorni da oltre mezzo milioni di siciliani residenti nei comuni posti sopra i 500 metri sopra il livello del mare” sottolineano i promotori.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.