Condividi

Calcio, Zamparini: “Sentenza Parma mi ha procurato un danno da 50 milioni”

martedì 24 Luglio 2018
zamparini

“Una brutta sensazione l’ho avuta quando la Procura ha chiesto la pena; lì ho capito che sarebbe andata in un certo modo”. Così Maurizio Zamparini, a Rmc Sport. Il patron del Palermo torna sulla sentenza che ha confermato la Serie A al Parma, ma con 5 punti di penalizzazione per il prossimo campionato, ribadendo che non ci sta.

“Naturalmente mi sorprendo della partita Spezia-Parma – dice – con Gilardino che tira alle stelle un calcio di rigore. Una partita molto strana. Un brutto esempio di come funzionano le cose nel Paese e nel calcio. Mi aspettavo che dicessero in Procura che Calaiò non ha fatto niente. Ma, se lo ha fatto, lo ha fatto pro-Parma, quindi la responsabilità sarebbe stata diretta. Non ce l’ho con il Parma, ma mi lamento che le cose non funzionano. Il Parma andava penalizzata e noi, da regolamento, dovevamo essere ammessi in Serie A, perché abbiamo perso la finale contro il Frosinone.

Zamparini tuona:Io nel palazzo non conto un cavolo, qualcuno si sa muovere bene e i risultati arrivano, ma non sono sportivi. Faremo ricorso, mi hanno provocato un danno di 50 milioni. Non intendo sottomettermi a una sentenza ingiusta. L’arbitro della finale Play-off di Frosinone è stato promosso in Serie A, dopo averne combinate di tutti i colori contro di noi. Ai tifosi dico: cerchiamo di riportare insieme il calcio nei binari giusti. Il calcio siete voi”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.