Condividi

Catania, conosce una donna su un sito di incontri, ma al primo appuntamento lei lo droga e poi lo rapina

sabato 13 Ottobre 2018
polizia-di-stato

E’ finita agli arresti domiciliari la pluripregiudicata Lo Giudice Antonella, residente in Siracusa, perchè ritenuta responsabile di rapina e lesioni aggravate.

lo-giudice-antonellaUn provvedimento che scaturisce dalle indagini svolte dalla polizia di Stato avviate dopo che un sessantacinquenne ha denunciato di essere stato narcotizzato e rapinato all’interno della sua abitazione da una donna conosciuta sul social network “Badoo”.

L’uomo avrebbe raccontato che dopo avere conosciuto sul social una donna con la quale ha parlato per qualche giorno, quest’ultima gli ha proposto un incontro.

La donna avrebbe detto di provenire da Siracusa, l’incontro sarebbe avvenuto il 5 settembre alla stazione dei pullman in via D’Amico e dopo i primi convenevoli, i due si sarebbero spostati a casa dell’uomo.

Dopo avere chiacchierato per un paio di ore, i due avrebbero deciso di pranzare, circostanza che avrebbe permesso alla donna di versare, di nascosto, del tranquillante a base di benzodiazepina nel bicchiere di birra che l’uomo stava bevendo.

Il malcapitato ha raccontato che, qualche minuto dopo aver bevuto la sua birra, si è accorto di un inconsueto sapore dolciastro e, subito dopo, ha perso i sensi.

Al risveglio, non ricordando più nulla, in ospedale, dove è stato ricoverato grazie al soccorso prestatogli dai vicini che lo avrebbero sentito chiedere aiuto ha appreso di essere rimasto in stato d’incoscienza per più di due giorni.

In effetti, la sconosciuta, dopo aver neutralizzato il padrone di casa, avrebbe razziato quanto più possibile dall’appartamento, trafugando un telefono cellulare, 100 euro in contanti e la carta Bancomat che ha cercato di utilizzare inutilmente in uno sportello ATM. Le immediate e meticolose indagini svolte dagli uomini della Squadra Investigativa del Commissariato Librino hanno permesso d’individuare, senza ombra di dubbio, la donna quale autrice del grave reato.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.