Condividi

Etna: continua la colata lavica dal cratere sud-est

giovedì 4 Marzo 2021

Continua ad essere alimentata sull‘Etna la colata lavica che fuoriesce dalla bocca apertasi alla base del Cratere di sud-est.

Lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo. Il fronte lavico più avanzato ha raggiunto la quota di circa 1.800 m s.l.m. nelle vicinanze di Monte Centenari. L’ampiezza del tremore vulcanico oscilla tra valori medi e bassi.

Le localizzazioni della sorgente del tremore si mantengono in prossimità del Cratere di sud-est, a circa 2.500 m s.l.m. Gli eventi infrasonici sono poco numerosi e di debole energia localizzati in prossimità dei crateri cosiddetti Bocca Nuova e Voragine.

Eccola, la piccola bocca aperta alla base del cono del Cratere di Sud Est, sul lato orientale a 3000 m, che sta alimentando la piccolissima colata che si vede nel monitor in alto“, mostra Alessandro Bonforte

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.