Condividi
Le ispezioni

Guardia costiera di Palermo, contrasto alla vendita abusiva di prodotti ittici: sequestri e sanzioni

mercoledì 6 Marzo 2024

Intensificata l’attività ispettiva della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Palermo mirata al contrasto della vendita su strada di prodotti ittici da parte di ambulanti abusivi nei quartieri periferici del capoluogo.

Complessivamente, nell’ultima settimana sono stati effettuati 42 ispezioni, contestate 16 violazioni amministrative per un totale di 20.000 euro di sanzioni applicate, per un totale di 1.300 chili di prodotti ittici sequestrati.

 

Foto dei prodotti ittici sequestrati 

 

 

Nei giorni scorsi, personale militare dipendente, ha proceduto al sequestro di 450 chili di prodotto ittico in quanto privo della necessaria documentazione attestante la tracciabilità degli esemplari posti alla vendita su strada e presso un esercizio commerciale nel capoluogo siciliano. Ai trasgressori sono state contestate 8 violazioni amministrative punite con pene pecuniarie per un importo totale pari a 9.000 euro.

Buona parte del prodotto ittico, visitato dai dirigenti veterinari dell’ASP e giudicato idoneo al consumo umano, è stato devoluto in beneficenza al Banco alimentare, mentre un quantitativo di 40 chili è stato distrutto da ditta specializzata in quanto non idoneo.

Nell’ambito di tali attività programmate, militari del dipendente Ufficio Circondariale Marittimo di Termini Imerese hanno sequestrato un esemplare di tonno rosso, di circa 120 chili, catturato in violazione della normativa comunitaria che mira a preservare gli stock ittici dei grandi migratori. Al trasportatore che deteneva tale esemplare è stata contestata una sanzione amministrativa dell’importo di 3.000 euro.

Mentre a Porticello, il personale militare del locale Ufficio Circondariale Marittimo ha posto sotto sequestro circa 80 chili di prodotto ittico congelato in quanto privo della necessaria documentazione attestante la provenienza.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.