Condividi

Incidenti sul lavoro, Inail: “Situazione critica in Sicilia”

venerdì 30 Novembre 2018
lavoro sicilia

Gli ultimi dati Inail sugli infortuni accaduti nel periodo gennaio-ottobre 2018 mostrano un quadro drammatico. Si registrano, infatti, 945 casi di denunce con esito mortale. Erano state 864 nello stesso periodo del 2017. In aumento pure le denunce di malattia professionale: 49.760 contro 48.849. In Sicilia, invece, non si registrano incrementi di eventi mortali. Il dato è costante con 57 casi di morti bianche.

Michelangelo Ingrassia
Michelangelo Ingrassia

Diminuiscono anche le denunce di malattia professionale, che da 1.319 nei primi dieci mesi del 2017, scendono a 1.275 nello stesso periodo del 2018. “Il dato siciliano, tuttavia, non deve farci abbassare la guardia”, dichiara Michelangelo Ingrassia, Presidente del Comitato Consultivo Provinciale Inail Palermo, che osserva: “se si analizza l’andamento degli infortuni nell’arco di questi dieci mesi del 2018, si registra una pericolosa tendenza all’aumento. Nel primo trimestre dell’anno in corso si registravano in Sicilia 12 denunce con esito mortale, che a ottobre sono diventate 57, con un aumento pari a 45 casi. Le rilevazioni delle denunce di malattia professionale seguono lo stesso andamento crescente: 433 nel primo trimestre e 1275 fino a ottobre, con un incremento di ben 842 casi. Sono dati ancor piu preoccupanti se si pensa che, nello stesso periodo, l’occupazione in Sicilia è diminuita”.

Il contesto critico delineato dal Presidente dell’Inail di Palermo è confermato dalle rilevazioni effettuate nel Capoluogo siciliano. Aggiunge, infatti, Ingrassia: “vero è che a Palermo le denunce di malattia professionale sono calate dalle 184 del periodo gennaio ottobre 2017 alle 170 degli stessi dieci mesi del 2018; tuttavia, se nel primo trimestre dell’anno in corso il dato era di 50 casi, a ottobre è di 170 con un aumento di ben 120 denunce accertate”. Sempre a Palermo, continua Ingrassia, “rispetto al periodo gennaio ottobre 2017, gli incidenti mortali sui luoghi di lavoro sono aumentati in questi dieci mesi di due casi, passando da 11 a 13. Anche qui, però, se si confronta il dato del primo trimestre 2018 con i rimanenti mesi fino a ottobre, si nota una linea crescente che va da 3 a 13 casi con uno sconvolgente incremento di 10 infortuni mortali”.

incidenti sul lavoro

Anche in Sicilia, dunque, e a Palermo, nonostante il segno positivo rapportato al dato negativo nazionale, è allarme sicurezza sul lavoro.

“In questo contesto fortemente rischioso”, afferma Ingrassia, “il Comitato Consultivo Provinciale Inail di Palermo, nel quale sono rappresentate le organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori, l’Asp 6 e la stessa Direzione Territoriale dell’Istituto, ha voluto organizzare un momento di formazione e informazione pubblico in collaborazione con l’Università di Palermo e con l’adesione di altri Enti, per verificare lo stato dell’arte del Decreto Legislativo 81/08 sulla salute e sicurezza dei lavoratori e degli ambienti di lavoro, a dieci anni dalla sua entrata in vigore, per verificare se e cosa rimane ancora da fare o da revisionare”.

Il convegno di studi si svolgerà il 10 dicembre, dalle 15.30, nell’Aula Mutolo dell’Edificio 16, in Viale delle Scienze. “Docenti dell’area psicologica e giuridica, dirigenti di Enti preposti, sindacalisti, lavoratori, operatori della sicurezza sul lavoro, si confronteranno con gli studenti universitari. Ci è sembrato, peraltro, il miglior modo di fare prevenzione e sollecitare attenzione collettiva; non a caso – conclude Ingrassia – abbiamo affidato le conclusioni al nuovo Presidente del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’Inail, Giovanni Luciano, il quale ha accettato volentieri l’invito”. Tra qualche giorno sarà presentato il programma dell’iniziativa.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.