Condividi
surreale situazione dei residenti

Lampedusa, pienone di turisti e profughi: le contraddizioni di un’isola

venerdì 28 Ottobre 2022

Barchini e gommoni di migranti di ogni colore e grandezza attraccate al porto. Le spiagge della Guitgia e di Cala Croce, quasi come se fosse metà maggio, popolate da tanti turisti. Due immagini che riassumono le contraddizioni che vive Lampedusa.

Mentre lo specchio di mare antistante Punta Favarolo, a Lampedusa, dove c’è il molo che viene utilizzato per far sbarcare i migranti, è di nuovo completamente pieno di “carrette del mare”. Il Molo viene sistematicamente bonificato, con le autogrù che prelevano e portano via tutti i natanti utilizzati. Gli sbarchi incessanti degli ultimi giorni hanno profondamente trasformato il porticciolo dell’isola.

Completamente diversa la situazione nelle spiagge dell’isola. In via Roma i ragazzini parlano di Halloween e gli anziani comprano dolci di pasta reale per il primo novembre, dall’altra parte dell’isola sembra proprio l’esordio della stagione estiva. Ad affollare le spiagge, ma anche i ristoranti ancora aperti, sono ultra sessantenni per la maggior parte provenienti dal Nord Italia.

Turisti che, annualmente, scelgono questo periodo dell’anno per trascorrere una vacanza – senza caos – a Lampedusa. Quest’anno, le elevate temperature li spingono tutti, o quasi, ad affollare gli arenili. Anche gli alberghi, per la maggior parte, sono ancora tutti aperti.

Due situazioni paradossali e uniche nel loro genere, nel panorama delle isole minori siciliane.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.