Condividi

Lavoro, personale Ipab: dalla Regione 5 milioni per contributo pagamento stipendi

venerdì 18 Giugno 2021
Scavone

Verrà pubblicato all’inizio della prossima settimana sul sito istituzionale del dipartimento regionale Famiglia e Politiche sociali prima e sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana dopo, l’avviso pubblico con cui il governo Musumeci ripartirà 5 milioni di euro nei confronti delle Ipab isolane, al fine di contribuire al pagamento degli stipendi del personale.

A darne notizia, l’assessore regionale della Famiglia e delle Politiche sociali, Antonio Scavone. «Abbiamo inserito in bilancio uno stanziamento di 5 milioni proprio per venire incontro alle difficoltà delle Ipab per il pagamento degli stipendi del personale – ha detto Scavone – anche alla luce del periodo di pandemia che ne ha aggravato, in molti casi, la situazione finanziaria».

Le Ipab potranno produrre apposita istanza entro dieci giorni dalla pubblicazione dell’avviso sulla Gurs.

«Per potere accedere al contributo, gli enti dovranno dimostrare di trovarsi in una condizione di deficit finanziario – ha continuato l’assessore- e inoltre la prevalenza dell’attività socio-assistenziale sulle altre attività, quali quelle di gestione del patrimonio».

Da quest’anno potranno avanzare richiesta, grazie a una modifica apportata con decreto dello stesso assessore Scavone sui criteri di erogazione del contributo, anche quelle Ipab per le quali sono state attivate e non definite le procedure di estinzione.

«La modifica si è resa necessaria – ha proseguito Scavone – in seguito alla sentenza della Corte Costituzionale, che ha dichiarato incostituzionale l’articolo di legge che obbligava i Comuni ad assumere il personale delle Ipab dichiarate estinte. Sentenza che ha riportato “in vita” numerose Ipab con annesso personale».

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.