Condividi

L’ufficio anagrafe di Palermo costa mezzo milione di euro e rischia di andare perduto | Video

venerdì 3 Maggio 2019

La sede degli uffici dell’Anagrafe costa all’Amministrazione comunale più di mezzo milione di euro all’anno “Un vero e proprio spreco, se si considera che il Comune possiede numerosi immobili compatibili con gli usi degli uffici in questione”, afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo dell’Udc, che prosegue: “Ad oggi, però, un veto pesa su questo eventuale trasloco, che consentirebbe una vera spending review”.

Infatti – interviene Marcello Susinno, consigliere comunale di Sinistra Comune – per spostare tutti i servizi occorre digitalizzare l’intero patrimonio, che altrimenti rischia di andare irrimediabilmente perduto. Questo, inoltre, consentirebbe un miglioramento dei servizi agli utenti. Dai semplici cittadini a notai e avvocati, che in questo modo potrebbero richiedere i vari certificati da qualsiasi postazione anagrafica ed averli in tempo reale”.

Ho appreso con stupore – afferma Rosario Arcoleo, presidente della Commissione e Consigliere comunale del Pd – a quanto ammontano i costi sostenuti dall’amministrazione per l’immobile. Somme che potrebbero essere utilizzate in maniera più proficua spostando gli uffici presso locali di proprietà comunale, come ad esempio quelli vicini il centro commerciale Conca d’Oro. Sarà premura della VII Commissione Consiliare, di cui sono presidente, avviare un’interlocuzione con l’assessore competente e l’ufficio innovazione. Non è accettabile che archivi che raccontano la storia del Comune di Palermo addirittura risalenti al 1800 si perdano così“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Sicilia Jazz Festival, Garsia: “Modello per rinnovare il sistema musicale nazionale” CLICCA PER IL VIDEO

Il Sicilia Jazz festival si amplia sempre più e con grande risonanza nel Mondo… ma che dimensione ha il Jazz in Italia?

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.