Condividi

Migranti: la nave nera contro le Ong non arriverà a Catania

giovedì 27 Luglio 2017

Non arriverà nel porto di Catania la nave C-Star, che era stata noleggiata da un simpatizzante britannico per Defend Europa, iniziativa appoggiata in Italia da ‘Generazione identitaria’, per “monitorare e denunciare l’attività illecita delle navi delle Ong” impegnate nel soccorso di migranti e “fermare i criminali che fanno affari con i trafficanti di uomini”. L’imbarcazione si trova a Cipro dove il suo comandante e il suo vice sono stati fermati per dei controlli dalle autorità locali sull’equipaggio imbarcato.

Lo rende noto Defend Europa che su twitter parla della prossima ripresa dell’attività e cita il giornale cipriota ‘Yeni Duzen’ che scrive della liberazione del comandante e del suo vice. “A bordo, secondo la compagnia – precisa sulla propria pagina Internet Defend Europa – c’erano 20 apprendisti marinai, che hanno pagato per fare miglia sulla nave per conseguire il diploma. Una banale pratica legale. Sarebbero dovuti sbarcare in Egitto, ma non è stato possibile. Hanno approfittato del fatto che la nave passasse a Cipro per lasciare la barca definitivamente e tornare a casa”.

“Secondo quanto ci hanno riferito – sostiene Defend Europa – stavano per tornare nel proprio Paese d’origine quando delle Ong gli hanno offerto di restare in Europa e di richiedere asilo a Cipro. Quindici hanno rifiutato, mente altri cinque ora stanno costruendo false accuse contro il proprietario della nave. Purtroppo queste manovre ritarderanno ulteriormente la partenza e l’arrivo della C-Star da Cipro, ma – annuncia Defend Europa – non ci tratterranno dal recarci nei pressi della costa Libica per svolgere la nostra missione”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Lombardo a Bar Sicilia: “Autonomia sfida da cogliere, con la Lega patto federativo” CLICCA PER IL VIDEO

Dall’autonomia differenziata ai precari equilibri tra partiti. Ospite della puntata di Bar Sicilia è l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, fondatore e leader del Movimento per le autonomie

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.