Condividi
Il convegno

Palermo, “La Sicilia sia protagonista nella transizione energetica”: aziende e associazioni promuovono il ruolo delle rinnovabili

mercoledì 24 Aprile 2024

“La Sicilia sia protagonista nel percorso di realizzazione della transizione energetica“. È l’auspicio di aziende, governo e associazioni di categoria, emerso nel corso del convegno che si è svolto alla Fiera del Mediterraneo promosso dalla società Italtekno dal titolo “Il futuro della Sicilia come hub energetico, una visione quadridimensionale”.

Un evento organizzato dalla società guidata dall’ingegnere Guglielmo Speciale che ha riunito intorno al tavolo alcuni dei principali protagonisti del mondo dell’energia nell’Isola. Per Giuseppe Russello, presidente di Sicindustria Palermo, c’è un gap troppo grande che la Sicilia è chiamata a colmare e bisogna fare in fretta partendo dallo sviluppo delle infrastrutture e dei collegamenti. L’assessore regionale Alessandro Aricò  ha illustrato la visione del governo regionale annunciando i prossimi interventi tra cui il progetto da 17 milioni per il raddoppio del ponte Corleone a Palermo.

I tempi delle procedure e la necessità di contrastare le lungaggini burocratiche sono stati al centro del dibattito che si è svolto nel padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo. Legambiente Sicilia, per voce del presidente Tommaso Castronovo, ha auspicato che i governo nazionale e regionale investano di più sulle rinnovabili, mentre il sindaco di Carlentini, Giuseppe Stefio, ha chiesto interventi legislativi per garantire maggiori benefici ai territori che ospitano gli impianti. In questo ambito diventa strategico il ruolo delle società che investono sulle rinnovabili: è il caso di Renantis, che per voce dell’Area Manager Sicilia, Carlo Gargano, ha illustrato l’importanza del rispetto dei territori – privilegiando progetti sostenibili, come gli impianti agrivoltaici – e del coinvolgimento delle Comunità – attraverso iniziative di condivisione del valore generato dai progetti.

I numeri del settore sono di enormi dimensioni, come ha raccontato Roberto Sannasardo, Energy manager della Regione Siciliana, che ha ricordato la necessità di una visione che elevi il ruolo della Sicilia, che deve ambire non solo a essere corridoio energetico ma protagonista della transizione.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.