Condividi

Parla la figlia di Riina: “Il tesoro di mio padre esiste” [VIDEO]

venerdì 2 Febbraio 2018

ROMA – “Il tesoro di mio padre? Probabilmente c’è, ma io non ne so niente, non so se lo custodisca Matteo Messina Denaro, non mi interessa”. Parla così Maria Concetta Riina, figlia di Totò Riina, il capo dei capi di Cosa nostra morto lo scorso 17 novembre, nell’intervista esclusiva di Walter Molino per M, il programma di Michele Santoro in onda ieri sera alle 21.15 su Rai Tre.

Nel corso della puntata, un reportage sul misterioso patrimonio segreto del boss. Che fine ha fatto il tesoro di zù Totò? Dov’è nascosto? Chi lo custodisce? Il Tribunale di Palermo ha sequestrato pochi mesi fa alla famiglia Riina beni per 1,5 milioni di euro. Nel decreto di sequestro c’è un riferimento ad alcune intercettazioni tra Tony Ciavarello, marito di Maria Concetta Riina, e un misterioso cittadino polacco, Gregory Drzewinski. Secondo la figlia di Riina, si tratta di un fan del vecchio boss. Ma gli investigatori sospettano altro.

“Noi avevamo una piccola azienda a conduzione familiare a Lecce – ha spiegato Maria Concetta Riina – messa in piedi grazie al lavoro di mio marito. Ci hanno sequestrato tutto e l’hanno fatta fallire. Se lo Stato ce lo consente vorremmo solo fare le cose nostre“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.