Condividi

Ravanusa, il sindaco: “Incontrerò gli sfollati, ci faremo carico degli affitti”

sabato 18 Dicembre 2021

Il sindaco di Ravanusa, Carmelo D’Angelo, questo pomeriggio, incontrerà – con in mano la mappatura degli edifici realizzata dalla Protezione civile e dall’ufficio tecnico – gli sfollati di via Trilussa e dintorni.

Con loro capiremo qual è il percorso da fare nei prossimi giorni – ha spiegato – . Ci sono edifici andati completamente persi, totalmente inagibili, ma altri che potranno essere recuperati con la manutenzione. Dopo la commemorazione occorre pensare alle persone che non hanno più la casa. Ci sono danni che vanno dai 10 ai 15 milioni di euro, adesso bisognerà programmare. E’ ipotizzabile che gli sfollati non potranno più tornare nelle loro case, in quel quartiere, e quindi si dovranno spostare in un’altra zona del paese. Ho consegnato al ministro Giovannini la mappatura dell’area, la situazione degli edifici, ho rappresentato quale potrebbe essere la volontà per riqualificare quell’area in un prossimo futuro“.

C’è molta disponibilità da parte del governo nazionale e da parte del governo regionale – ha riferito il sindaco di Ravanusa – .
Adesso si dovrà aprire la pagina della concretezza per dare risposte ai cittadini e comunque, se in quell’area non si potranno più ricostruire gli alloggi che hanno perso, bisognerà individuare un percorso per ridare la casa ai cittadini nel giro di un tempo ragionevole“. Tempo che non potrà però essere certamente poco e nel frattempo gli sfollati dovranno andare in affitto.

Ci faremo carico noi degli oneri dell’affitto. Ho già chiesto la convocazione di un consiglio comunale straordinario che si farà prima di Natale, stiamo predisponendo una variazione del bilancio per individuare 100 mila euro, stanno arrivando diverse donazioni e c’è la disponibilità della Protezione civile. Questo carico dovrà essere delle istituzioni perché non possiamo aggiungere al dolore e al dramma anche il pensiero di far pagare l’affitto“. Ha spiegato il sindaco

D’Angelo ha annunciato che verrà intitolata una strada alle 9 vittime dell’esplosione (10 con il piccolo Samuele che è rimasto nel grembo materno): “La location dipenderà da quello che verrà realizzato nell’area del disastro, ma c’è la volontà di intitolare una via alle ‘Vittime dell’11 dicembre’ proprio nella zona interessata dall’esplosione e crollo“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Assessore Messina: “Maggio 2023, siciliani alle urne. Province? Legge entro l’anno e voto nel 2024” CLICCA PER IL VIDEO

L’assessore regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, Andrea Messina è l’ospite della puntata 226 di Bar Sicilia. Intervistato da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Messina ha parlato di diversi argomenti tra cui le prossime amministrative siciliane, dei tempi necessari al ripristino delle ex Province, delle difficoltà in cui versano i Comuni e delle…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.