Condividi
chiesto incontro urgente all'assessore

Sanità, stabilizzazioni: sindacati Sicilia indicono lo stato d’agitazione

mercoledì 3 Maggio 2023

Una richiesta di convocazione urgente è stata inoltrata dai sindacati all’assessore regionale alla Salute Giovanna Volo. Le sigle della sanità hanno anche proclamato lo stato d’agitazione della dirigenza e del comparto. A siglare il documento sono le organizzazioni regionali di Fp Cgil, FP Cgil medici, Nidil Cgil, Uilfpl, Uiltemp, Uil Fpl Medici, Fials, Csa-Cisal, Confintesa sanità, Anaao Assomed e Fvm. Le sigle richiamano l’assessore all’attuazione della direttiva emanata il 26 aprile scorso in merito alla stabilizzazione del precariato.

“Servono – affermano i segretari generali dei sindacati firmatari della lettera – indicazioni univoche per tutto il territorio, certezze sui tempi di attuazione e pieno rispetto dei criteri di priorità. Lo chiediamo con forza dal momento che stiamo assistendo ad una serie di comportamenti e atti differenti da un territorio all’altro” . Tra i punti all’ordine del giorno anche la necessità di definire i criteri di ripartizione delle indennità dei pronto soccorso e l’abbattimento delle liste d’attesa nelle aree emergenza-urgenza.

“La Regione – proseguono i sindacati – ha accolto le nostre richieste rispetto alla sospensione delle procedure concorsuali, alla proroga dei rapporti in scadenza, al riconoscimento di un punteggio premiale nelle selezioni, ma questo non basta. Vogliamo tempi certi sull’attuazione della direttiva e la piena applicazione della legge di conversione 24 febbraio 2023 n.14 ‘Stabilizzazione del personale dirigenziale e non dirigenziale sanitario, socio-sanitario e amministrativo, anche reclutato dagli Enti del Ssn con contratti di lavoro flessibile con estensione del diritto anche alle attività riconducibili ai profili del ruolo tecnico e professionale’ come di recente ribadito dalla Conferenza delle regioni insieme al reintegro del personale a cui non è stato rinnovata la proroga e a tutt’oggi risulta licenziato.

Tra le altre richieste che saranno oggetto del tavolo – concludono – l’istituzione di una cabina di regia tra Assessorato della Salute e Organizzazioni sindacali e la nomina dei nuovi direttori per superare la stagione dei commissariamenti”.

ilSicilia.it ne aveva già accennato in un precedente articolo  https://ilsicilia.it/stabilizzazione-precari-covid-giochi-fatti-o-ennesimo-bluff/

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.