Condividi

Sbaraccamento a Messina, De Luca all’attacco: “Di Maio e Salvini ci hanno lasciati soli”

lunedì 14 Gennaio 2019
Cateno De Luca

“Abbiamo fatto tutto quello che doveva essere fatto per il risanamento a Messina e stiamo continuando in questa battaglia. Abbiamo fatto quello che altri non hanno fatto in 100 anni ma siamo stati lasciati soli“. Lo afferma il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che non fa mistero del suo disappunto per il no del Consiglio dei Ministri sulla richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza per la questione delle baracche e va all’attacco proprio dell’Esecutivo.

“C’è chi le promesse le fa in campagna elettorale e chi si pone invece obiettivi seri, ambiziosi e lo fa assumendosi anche le responsabilità del passato. Lo sbaraccamento in tempi record si poteva fare con la dichiarazione delle stato di emergenza. Il Ministro Salvini si era impegnato a sostenerci in questa vicenda. Il Ministro Di Maio afferma che il male anche di questa vicenda è la burocrazia. Intanto il dato di fatto amaro ed oggettivo è che siamo stati lasciati soli a combattere le vergogne del passato. Nonostante tutto andiamo avanti con i nostri mezzi e le nostre strategie. Le difficoltà, gli ostacoli e l’assenza di chi non intende sostenerci ci rende ancora più forti e determinati nell’azione che intende sanare una vergogna che ormai va avanti da oltre un secolo e offende la dignità di tanti messinesi”.

“In 28 anni dalla legge regionale 10/90 sono stati realizzati ed assegnati circa 500 immobili“, continua De Luca, che lancia la sua sfida: “Vediamo quanti immobili realizzerà ed assegnerà in questi cinque anni il sindaco De Luca. Tutto il resto non conta. Ne riparliamo tra qualche anno“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.