Condividi

Si è dimesso il sindaco di Corleone: “Decisione irrevocabile. Vaccino per non abbandonare trincea”

lunedì 8 Marzo 2021

Ho accettato di essere vaccinato dopo un’indicazione pervenutami circa la possibilità di utilizzare una dose residuata perche’ convinto che il ruolo ricoperto, comportando enormi responsabilita’ nel contenere e prevenire il diffondersi della pandemia, mi obbligasse a preservare il mio stato di salute, per corrispondere quotidianamente ai tanti bisogni della comunità corleonese“. Lo scrive il sindaco dimissionario di Corleone (Palermo), Nicolò Nicolosi, in una lettera inviata al governatore siciliano, Nello Musumeci, in cui spiega le ragioni che lo hanno spinto a vaccinarsi nonostante non fosse tra le categorie individuate in questa prima fase del piano vaccinale anti-Covid.

Quindi mi sono vaccinato non per beneficiare di un privilegio, quanto per il dovere che ho avvertito di non essere costretto ad abbandonare il posto in trincea, dove stanno sempre tutti i sindaci, in particolare quando si combatte una strenua e difficile battaglia quale quella contro il virus“, le parole di Nicolosi secondo cui i sindaci “vengono ad oggi completamente ignorati” dalle priorità nella somministrazione dei vaccini, “salvo essere indicati – ancora la lettera –, quando serve, come primo avamposto dello Stato nei territori e nelle aree più marginali del Paese“.

Nicolosi, che dice di avere “consapevolmente derogatoa quanto stabilito dal governo della Regione, ricorda infine di avere già segnalato il suo pensiero sull’argomento con una nota indirizzata, in qualità di presidente della Conferenza della sanità provinciale, a Musumeci e all’assessore alla Salute Ruggero Razza: in quella nota Nicolosi ricordava che i sindaci “andavano equiparati agli operatori sanitari, inseriti nella fascia prioritaria per la somministrazione dei vaccini“. Un richiesta “ignorata, ma secondo me – conclude Nicolisi – da recuperare, seppur con notevole ritardo“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.