Condividi

Strage di Capaci e di via D’Amelio, Mattarella: “La Repubblica ha dovere di custodire memoria”

domenica 23 Maggio 2021

“In questo luogo ogni anno si rinnova il ricordo della strage di Capaci e di via D’Amelio. Ogni anno coinvolgendo studenti di tutta Italia rinnovando la vicinanza di tutto il nostro popolo nel ricordo delle vittime e della solidarietà dei loro familiari” Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla caserma Lungaro poco prima di svelare la teca che contiene l’auto della scorta distrutta dal tritolo della mafia il 23 maggio del 1992.

Qui con la lapide e adesso con la teca che custodisce in maniera fortemente coinvolgente i resti della Quarto Savona quindici vi è un ricordo permanente di entrambe le stragi e delle sofferenze e delle vite sconvolte costituisce – ha proseguito – una delle motivazioni che donne e uomini della polizia di stato avvertono nel loro impegno per tutte le forze dell’ordine nel ricordo dei loro tanti caduti e dei loro familiari. Ma la mia presenza qui è la corona deposta poc’anzi davanti la lapide può testimoniare che questo ricordo appartenga all’intera repubblica, alle sue istituzioni e ai cittadini. La memoria è un dovere che non riguarda soltanto la polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza o gli altri corpi dello stato. Riguarda la repubblica che ha il dovere di custodirla con grande riconoscenza e solidarietà per i familiari. Questo è il momento del ricordo che si sottolinea con quanto rimane di quell’auto. È un ricordo che rimane nell’animo dei nostri concittadini”.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.