Condividi

Strage di Ustica, svolta epocale dopo 40 anni: il Senato dà l’ok alla desecretazione dei file

giovedì 2 Luglio 2020
Strage di Ustica
© ilSicilia.it

Dopo le polemiche della scorsa settimana, a 40 anni dalla strage di Ustica, si apre finalmente una svolta per uno dei misteri d’Italia più noti. Il Consiglio di presidenza del Senato, infatti, oggi ha dato l’ok all’unanimità alla desecretazione degli atti delle Commissioni parlamentari di inchiesta, fino al 2001. Bocciata invece la proposta di LegaFratelli d’Italia di estendere la desecretazione fino agli organismi che hanno operato entro la passata legislatura.

Oggi è il giorno della verità storica e della trasparenza ha detto la Presidente del Senato Elisabetta Casellati – affinché non rimangano più ombre e opacità. Sono molto soddisfatta. Ho fortemente voluto questo risultato. La memoria delle vittime e il dolore dei familiari hanno diritto alla piena chiarezza su fatti che hanno segnato tragicamente la storia di tutto il Paese” conclude Casellati.

dc9 itavia usticaIn pratica, saranno consultabili già da oggi gli atti desecretati su numerosi misteri d’Italia: oltre ai 34mila file su Ustica, si potrà anche accedere agli atti (circa 15 mila) della commissione Moro dell’ottava legislatura, sul disastro del Vajont (quarta legislatura); Anonima banchieri (terza legislatura); sulle Armi (settima e ottava legislatura); sull’Aima (dodicesima legislatura); e sulla Federconsorzi (tredicesima legislatura).

 

 

LEGGI ANCHE:

Strage di Ustica, la scoperta shock: dopo 40 anni recuperato audio inedito dalla scatola nera

Ancora muro di gomma sulla Strage di Ustica, i file rimangono secretati

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.