Condividi

Vaccini, al via a Catania l’iniziativa “Accanto agli ultimi”

martedì 8 Giugno 2021

Al via da oggi a Catania la campagna di vaccinazione “Accanto agli ultimi”. L’iniziativa, voluta dal governo regionale, è rivolta a chi vive in condizioni di povertà e marginalità sociale. Questa mattina un team di volontari della Croce rossa si è recato alla Locanda del Samaritano, centro di prima accoglienza per persone fragili e senza dimora che opera nel capoluogo etneo da oltre 10 anni. Allestita una postazione per l’anamnesi, una per il vaccino e un’area per l’osservazione post somministrazione. L’iniziativa, con il coordinamento del commissario per l’emergenza Covid dell’area metropolitana di Catania, Pino Liberti, è stata resa possibile grazie al supporto dell’Asp, del Comune di Catania e della Croce rossa italiana.
La campagna “Accanto agli ultimi” proseguirà nelle prossime settimane. In città sarà allestito un punto vaccinale dedicato. Sorgerà al Palaspedini e ne curerà la realizzazione il Comune di Catania di concerto con la struttura commissariale per l’emergenza Covid e la Croce rossa.

“Garantire la vaccinazione ai più deboli – spiega l’Assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza – è un dovere sociale. Chi vive condizioni di disagio ha difficoltà a prenotarsi e a raggiungere i centri vaccinali. Si tratta, peraltro, di persone che sono più esposte al contagio e vanno tutelate. Anche per questo è importante facilitare la somministrazione”.

 

“Avvicinare il vaccino alle persone – spiega il commissario Pino Liberti – è stata e continua ad essere una delle priorità della struttura commissariale. Lo è ancora di più se si tratta di persone deboli. Punti vaccinali mobili, mini hub dedicati e temporanei, come il Palaspedini, assieme alle altre iniziative messe in campo, come i punti vaccinali comunali in sinergia con i sindaci e i medici di medicina generale, daranno ulteriore impulso alla campagna vaccinale”.

“Pensare agli ultimi – spiega il direttore generale dell’Asp, Maurizio Lanza – significa anche occuparsi degli stranieri che non hanno accesso al Servizio sanitario. La campagna vaccinale è rivolta anche a loro. Questo è reso possibile con il rilascio del codice Stp (Stranieri temporaneamente presenti). Il codice identificativo regionale (STP) è rilasciato dalle strutture sanitarie pubbliche e consente, non solo la somministrazione del vaccino, ma anche l’accesso alle prestazioni ambulatoriali”.
“Accanto agli ultimi è una iniziativa di prevenzione sanitaria – commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – che ha un alto valore sociale. Un segno di grande attenzione nei confronti di chi vive condizioni di marginalità. Tutti hanno il diritto di essere immunizzati e chi ha difficoltà va aiutato. Apprezzo molto la collaborazione di tutte le associazioni di volontariato che in questa campagna di vaccinazione sono al nostro fianco, instancabilmente, accanto agli ultimi. La solidarietà, oltre che un principio etico e religioso, è anche dovere civico”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.