Condividi

Violenza di gruppo su una ragazza a Palermo: in quattro la bloccano in un garage e la stuprano

mercoledì 10 Aprile 2019

Avrebbero abusato in un garage sotterraneo del centro di Palermo di una diciassettenne. Questa l’accusa per quattro giovani, che si sarebbero trasformati in un branco di aguzzini, per abusare di una ragazza inerme. Autori della brutale violenza sarebbero un sedicenne, due diciassettenni e un diciottenne, indagati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo.

Due dei protagonisti della vicenda sono stati arrestati, gli altri due sono stati affidati a una comunità di recupero. Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile di Palermo.

Tre degli indagati hanno precedenti per reati contro il patrimonio e uno anche per lesioni personali; inoltre, due sono stati segnalati per assunzione di droga.

I fatti sarebbero avvenuti ai primi di dicembre dell’anno scorso all’interno di un parcheggio sotterraneo del centro del capoluogo siciliano. I ragazzi, all’epoca tutti minorenni, in gruppo, avrebbero approfittato delle condizioni di inferiorità psichica e fisica della ragazza, dovute allo stato di ebrezza. In pratica la ragazza sarebbe stata fatta ubriacare e poi violentata.

Gli investigatori hanno acquisito i filmati delle telecamere del parcheggio e i tabulati del telefono della ragazza risalendo così ai quattro indagati.
Le indagini sono state coordinate dal pm Claudia Caramanna della Procura presso il Tribunale per i minorenni di Palermo.

“C’e’ un timido affacciarsi delle baby gang ma siamo assolutamente in grado di intervenire”, ad affermarlo è il questore di Palermo, Renato Cortese.   “Lo stiamo facendo da un punto di vista repressivo ma anche sotto il profilo della prevenzione“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Relazione Antimafia regionale all’Ars, Cracolici: “L’obiettivo è far sentire il fiato sul collo a Cosa Nostra” CLICCA PER IL VIDEO

Il presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici, ha presentato all’Ars la relazione sull’attività della commissione a un anno dal suo insediamento

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.