Condividi

A “Bar Sicilia” Alessandro Pagano (Lega): “Salvini più lo conosci e più lo voti” | VIDEO

domenica 3 Novembre 2019

 

Guarda in alto il video della 83ª puntata

A “Bar Sicilia”, la rubrica de ilSicilia.it con Alberto Samonà e Maurizio Scaglione, oggi, domenica 3 novembre 2019, per la 83ª puntata è nostro ospite Alessandro Pagano, parlamentare nazionale e vicepresidente del Gruppo parlamentare della Lega alla Camera dei Deputati.

Pagano è stato pioniere della Lega in Sicilia, quando il Carroccio a livello nazionale non superava il 3 per cento e nell’Isola aveva percentuali da zerovirgola, mentre alle ultime europee nella nostra regione ha ottenuto oltre il 20 per cento.

“La piazza di 15 giorni fa a San Giovanni – osserva Pagano – non si era vista mai così piena da decenni. Le scorse elezioni in Umbria hanno dimostrato la fiducia nei confronti di Matteo Salvini, che si conferma persona seria, apprezzata da molti, ed è un leader affidabile e, non ultimo, è anche un vero cristiano. Dal 2014, poco dopo che Salvini è diventato segretario della Lega, ha voluto organizzare il partito su scala nazionale, girando l’Italia da Nord a Sud, soprattutto al Sud. E la sua è stata una grande intuizione che viene apprezzata dagli Italiani. Il fatto è che più conosci Salvini e più lo voti, meno lo conosci e più ti fai condizionare dai media avversari e meno lo voti”.

Una delle battaglie che la Lega potrà fare in Sicilia è quella dell’autonomia, per l’autodeterminazione dell’Isola, in un’ottica federalista:  “Anche perchè – aggiunge l’esponente leghista – il nostro Statuto siciliano è stato svenduto dalla politica isolana. Inoltre, la Lega è l’unica risposta al malgoverno della sinistra e dei 5 Stelle, che si riempiono la bocca di slogan come quello dei “porti aperti”. Ma è anche l’unica risposta a un’Europa e a una politica controllata da realtà sovranazionali, che vogliono realizzare un’elite finanziaria e hanno interesse a togliere sempre più sovranità al popolo per poterlo controllare meglio. Noi, invece, siamo sovranisti perchè vogliamo restituire sovranità al popolo. Difendendo al contempo la nostra identità e la nostra cultura”. 

In merito al governo Musumeci, Alessandro Pagano ricorda come la Lega non abbia deputati regionali: “Tuttavia, abbiamo sostenuto Musumeci nella campagna elettorale regionale e siamo stati protagonisti della sua vittoria elettorale. Non abbiamo chiesto e non chiediamo poltrone, per cui non siamo entrati nel governo regionale. Osserviamo e portiamo avanti il nostro progetto nei territori”. 

Guarda in alto il video della 83ª puntata

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.