Condividi

A Carini si commemorano il poliziotto Agostino e la moglie, uccisi dalla mafia 32 anni fa

giovedì 5 Agosto 2021
Ida Castelluccio e Nino Agostino

Il 5 agosto 1989 la mafia uccideva sul lungomare di Villagrazia di Carini il poliziotto Antonino Agostino e la moglie incinta Ida Castelluccio. Oggi la polizia di Stato e le istituzioni hanno ricordato quell’orrendo omicidio nel luogo del delitto sul lungomare di Villagrazia di Carini.

Qui, il questore di Palermo Leopoldo Laricchia ha deposto una corona di alloro sul cippo che sorge a pochi metri dal luogo dove i coniugi furono trucidati. A seguire, la messa in Cattedrale a Palermo, officiata congiuntamente da don Luigi Ciotti e da padre Massimiliano Purpura, cappellano della polizia.

Il poliziotto e la moglie furono uccisi da sicari giunti in moto. La crudeltà della mafia fu ancora più efferata poiché la morte colpì la coppia in una fase di estrema felicità della loro vita: a conclusione di un momento di convivialità familiare, i coniugi avevano appena comunicato ai parenti di aspettare un figlio.

Antonino Agostino fu raggiunto per primo dai proiettili dei killer e morì quasi sul colpo, facendo scudo alla moglie. La donna, anche lei colpita intenzionalmente, è deceduta dopo pochi minuti in ospedale.

A 32 anni dal delitto è arrivata una condanna in primo grado in abbreviato per Antonino Madonia all’ergastolo. Mentre Gaetano Scotto e Francesco Paolo Rizzuto hanno chiesto il rito ordinario. Per loro il processo si è aperto a maggio scorso e dopo la pausa estiva ci sarà come primo testimone il padre dell’agente, Vincenzo Agostino. Scotto e Madonia sono ritenuti i mandanti ed esecutori del delitto, mentre Rizzuto è accusato di favoreggiamento.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Chi spaccia il crack vende morte ai ragazzi” CLICCA PER IL VIDEO

Seconda parte dell’intervista de ilSicilia.it a Francesco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. L’importanza delle strutture nei quartieri delle città, le proposte dal basso e le iniziative legislative sul tema della tossicodipendenza.

BarSicilia

Bar Sicilia, Di Sarcina e la rivoluzione dei porti del mare di Sicilia Orientale CLICCA PER IL VIDEO

Dal Prg del porto di Catania ai containers ad Augusta, passando per lo sviluppo di Pozzallo e l’ingresso di Siracusa nell’AP, il presidente Di Sarcina spiega obiettivi e progetti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.