Condividi
I controlli

Abusivismo edilizio a Palermo: sei immobili sequestrati e diciannove persone denunciate

venerdì 7 Giugno 2024

Sessanta controlli effettuati, sei immobili sequestrati, 19 persone denunciate all’autorità giudiziaria e 22 segnalate per violazioni amministrative sono il risultato delle attività di controllo svolte lo scorso mese di maggio dalla polizia municipale di Palermo per violazioni alla normativa urbanistica in diverse zone della città.

Tra queste Cruillas, Monte Pellegrino, Villaggio Santa Rosalia, Fondo Anfossi e Borgo Vecchio. Diverse le irregolarità riscontrate nelle ultime settimane per lavori intrapresi abusivamente, senza il preventivo possesso delle autorizzazioni e il mancato rispetto dei vincoli imposti.

 

palermo

 

In particolare, in via Cruillas, a seguito di un esposto, è stato effettuato il sequestro di un immobile di circa 45 mq in corso di costruzione. Nello stesso terreno era già stato emesso un sequestro preventivo del muro perimetrale, appartenente a un altro proprietario.

In via Castellana Bandiera il sequestro è scaturito per la realizzazione, senza autorizzazioni, di una piscina, previo sbancamento del costone roccioso di circa 50 mq.

In via Bartolomeo Tomasino, a seguito di esposto, è stata rilevata l’occupazione di un’area di circa 100 metri quadrati, appartenente allo Iacp, con muretto perimetrale in fase di nuova realizzazione.

 

 

In via Zurigo sono stati fermati i lavori di manutenzione straordinaria, con ampliamento di circa 45 metri quadrati, di un immobile per i quali la ditta è risultata sprovvista del permesso di costruire.

In via Dalia, infine, è stato sequestrato un edificio di cinque piani che era privo del nulla osta del Genio Civile e con un progetto difforme da quello allegato alla Scia. In questo caso, sia il direttore dei lavori, sia la società proprietaria dell’immobile sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di falso, oltre che per abuso edilizio.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.