Condividi

Aggressioni negli ospedali, l’Ugl: “Occorrono comitati per l’ordine e la sicurezza”

sabato 14 Aprile 2018

“Basteranno le sei aggressioni avvenute, nel giro di pochi giorni a Palermo, nei confronti del personale sanitario, per far comprendere alle istituzioni ad ogni livello che è arrivata l’ora di intervenire con urgenti misure drastiche?”

Se lo chiedono il segretario regionale della Ugl Sanità, Carmelo Urzì, ed il neo segretario regionale della Ugl medici, Raffaele Lanteri, che in queste ore hanno nuovamente raccolto il disperato grido di aiuto dei loro colleghi che ormai vivono in un clima di assoluto terrore.

Si è superato ogni limite immaginabile – aggiungono – e non possiamo pensare minimamente che un operatore debba affrontare quotidianamente l’approccio con il delicato lavoro che è chiamato a svolgere, con la paura di poter essere aggredito da un momento all’altro ed una costante mancanza di serenità”.

“Adesso esigiamo una risposta forte sia a livello di un sostanzioso incremento dei livelli di prevenzione che normativo, con l’inasprimento delle pene nei confronti di coloro che si macchiano di gesti così vili ed incivili. Già da tempo abbiamo proposto l’impiego dell’esercito italiano, che sta svolgendo un ottimo lavoro di deterrenza nelle strade delle città metropolitane siciliane, ma non si comprende ancora oggi il perchè questo utile servizio non si possa estendere anche ai nosocomi, tenuto conto che il personale militare non manca”.

“Ci accodiamo – concludono – alla richiesta del presidente della Regione Nello Musumeci e dell’assessore regionale al ramo Ruggero Razza, per l’attivazione in tutte le province dei comitati per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.