Condividi

Musumeci: “Il mio è il governo della semina, già avviate importanti azioni per la Sicilia”

giovedì 29 Marzo 2018
Musumeci_small

“Il mio Governo è quello della semina, è quello che deve consentire alla Regione un passaggio da una situazione di emergenza a una di normalità. Per farlo, serve un aiuto di tutti, al di là delle maggioranze, che non ci sono, e al di là delle opposizioni. Apertamente, senza inciuci e accordi sottobanco, ognuno è libero di votare: vota no apertamente, vota sì apertamente”.

Così il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, incontrando i giornalisti.

“Quando sono stato eletto per la prima volta presidente della Provincia di Catania, la terza più grande del Mezzogiorno, non avevo maggioranza e per cinque anni sono andato in Aula, affrontando il giudizio dell’Assemblea. Il risultato è stato che la mia è stata l’amministrazione provinciale con il più alto indice di gradimento”.

“Centinaia di amministrazioni comunali, in Sicilia – sottolinea il Governatore -, non hanno maggioranza. Dipende dall’approccio che l’opposizione intende avere nei confronti del Governo”. Io – aggiunge – non ho mostrato nè iattanza nè arroganza, non sono un giacobino, un rivoluzionario, ho detto sin dall’inizio che non abbiamo i numeri. Questa è la settimana della Passione, qualcuno mi vorrebbe crocifisso, ma io guardo alla Domenica”.

“Aprile sarà il mese del confronto, con le prime significative riforme inserite nella legge di stabilità, un confronto aperto e leale con tutto il Parlamento, per le cose che dovremo correggere e integrare. Sono soddisfatto di questo primo quadrimestre di lavori, perchè abbiamo dato un colpo di acceleratore alla spesa europea, stiamo lavorando per potenziare i servizi amministrativi interni, abbiamo avviato le procedure sul fronte della Sanità in tema di stabilizzazione del personale e la ridefinizione del piano regionale ospedaliero“.

“Finalmente avremo un vero e proprio contratto di servizio con Trenitalia e il 6 aprile verranno i dirigenti Anas per presentare alcuni progetti e noi presenteremo le nostre richieste”. 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.