Condividi

Animali albini: fatti interessanti che dovresti davvero conoscere | FOTO

domenica 13 Giugno 2021

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Oggi 13 giugno, è Giornata Internazionale dell’Albinismo, proclamata dall’ONU nel 2014.

Questa giornata è nata per difendere i diritti delle persone che convivono con questa anomalia congenita, che interferisce con la sintesi della melanina, il pigmento che conferisce alla pelle, ai capelli e anche all’iride degli occhi il loro colore naturale.

Ma non solo le persone a poter avere questa anomalia congenita. Anche gli animali, infatti, possono averla e, oggi, abbiamo voluto mostrarvi alcuni di questi esemplari che sembrano usciti da un libro di fiabe.

GLI ANIMALI ALBINI

Gli animali albini, così come le rare specie completamente bianche e le creature leucistiche, sono uguali a qualsiasi altro animale, ma con una colorazione che li rende (a volte letteralmente) uno su un milione.

L’albinismo è un termine generico che copre una varietà di disturbi genetici della pigmentazione. La maggior parte delle creature nate con l’albinismo nasce con pelle e pelo bianchi o rosa, e alcuni (non tutti) hanno anche occhi rossastri o viola.

L’albinismo negli animali è associato a problemi di vista e una maggiore suscettibilità ai tumori della pelle. Per il resto degli animali e persone, sono solo più carini  ma non diversi dai loro coetanei.

Il leucismo, invece, è una condizione simile che può influenzare una gamma più ampia di pigmenti rispetto all’albinismo.

I PERICOLI A CUI SOTTOSTANNO

Sebbene la pelliccia bianca possa sembrare super cool, in realtà fa spiccare l’animale dai loro habitat. Questo, li rende più in pericolo perché sono più visibili agli occhi dei predatori e bracconieri.

Alcuni di questi rari esemplari sono protetti da un dispositivo di localizzazione che traccia gli spostamenti dell’animali, come l’ultimo esemplare al mondo di giraffa bianca.

 

Iscriviti a “Il regno degli animali” per rimanere aggiornato e inviaci delle segnalazioni su ilregnodeglianimali@ilsicilia.it.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.