Condividi

Arresti nel Clan Madonia, facevano assumere guardiani per evitare furti

martedì 6 Dicembre 2016
Tribunale di Catania

Sette pregiudicati di Niscemi sono stati arrestati dopo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Catania con l’accusa accusati di associazione mafiosa ed estorsioni aggravate dalle modalità mafiose.

La Polizia di Stato di Caltanissetta in collaborazione con i Carabinieri di Ragusa, su delega della Direzione distrettuale Antimafia della Procura di Catania hanno accertato che i 7 appartengono al clan Madonia di Cosa Nostra, famiglia di Niscemi. Le indagini hanno permesso di far luce sul fenomeno della “Guardiania” nei confronti dei titolari di aziende agricole di Acate (RG) e Niscemi (CL), ai quali veniva imposta l’assunzione, con mansioni di guardiani, di appartenenti al clan.

A loro volta i finti guardiani assicuravano alle ignare vittime che non avrebbero più subito furti e danneggiamenti che si verificavano prima della loro assunzione, grazie al controllo di tutte le attività criminali svolte nel territorio ove erano ubicate le aziende.

Ai guardiani assunti venivano corrisposte somme in denaro, pari a mille euro al mese, o prodotti agricoli. Gli episodi estorsivi contestati nel provvedimento cautelare sono sei, relativi ad un arco temporale molto ampio, compreso tra l’anno 2001 e l’anno 2015.

Conferenza stampa in Questura a Catania alle ore 11,30.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Rita Barbera: “La sicurezza nasce dal rispetto” CLICCA PER IL VIDEO

IlSicilia.it ha intervistato Rita Barbera, per anni direttrice di istituti penitenziari, in prima linea e “sul campo” in tema di amministrazione carceraria. Con lei abbiamo analizzato il decreto “Carcere sicuro”, recentemente approvato dal Governo nazionale.

BarSicilia

Bar Sicilia, estate tutta da vivere a Giardini Naxos: turismo, eventi, cultura, arte CLICCA PER IL VIDEO

Con gli assessori comunali di Giardini Naxos Fulvia Toscano e Ferdinando Croce scopriamo sorprese ed eventi di un’estate da boom di turisti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.