Condividi

Arriva l’estate e anche le blatte, ecco cosa fare per tenerle lontane da casa

giovedì 25 Maggio 2017

Sono croccanti e per questo in alcune aree geografiche, specie in Cina, le preferiscono fritte, magari su un bastoncino di legno, tipo spiedino. Sono le blatte, la cui friabilità non a tutti è certamente gradita sul piatto. Per fortuna, queste “prelibatezze” non sono ancora arrivate sulle nostre tavole. 

Quel che è certo, però, è che con l’arrivo del caldo afoso, l’incubo di molti – cioè imbattersi nei giganti e volanti scarafaggi – diventerà presto realtà. La bella stagione, infatti, rappresenta per molti di questi insetti il periodo ottimale in cui riprodursi.

Felicità per i gatti, che vedono gli scarafaggi volanti come dinamici giochini da portare in dono al proprio padrone, espressione di gratitudine per cibo e ospitalità; è bene tuttavia premunirsi ed evitare così non soltanto attacchi di panico improvvisi e spiacevoli, ma anche il contatto, a volte pericoloso: le blatte possono infatti trasmettere diverse malattie come dissenteria, colera, tifo e allergie. Non è un caso che tra gli ambienti da loro prediletti ci siano quelli caratterizzati, oltre che dal caldo, dallo sporco e dalla umidità.

Sull’arrivo incombente delle blatte, giungono quindi puntuali i consigli degli esperti. Consigli utili per tenere gli scarafaggi a debita distanza da casa propria. 

Tra i vari ammonimenti, c’è quello di tenere gli ambienti puliti, eliminando accumuli di carta, libri  e cartoni dai vari angoli della casa. Particolare attenzione, poi, deve essere rivolta all’igiene di stanze come cucina e bagno: dimenticarsi di chiudere il coperchio del water, in particolare la sera, potrebbe essere fatale.

Lavare ogni giorno il pavimento con detersivi appositi è un modo per tenere puliti gli ambienti e prevenire. Attenzione anche alla cura dei sanitari. Pure questi vanno lavati con cadenza quotidiana. Occorre inoltre controllare sempre sacchi o cartoni di alimenti, in cui potrebbero nascondersi le blatte e non lasciare mai residui di cibi per casa o nei lavelli.

Naturalmente, è possibile contrastare l’arrivo degli scarafaggi attraverso un adeguato piano di disinfestazione per le strade, cosa che – lasciateci dire – non sempre è data per scontata. Spesso infatti più che prevenire, si tende a risolvere il problema già presente. Infine, campagne di sensibilizzazione non dovrebbero mancare, in particolare da chi amministra la città:  il sistema fognario, quindi, dovrebbe essere oggetto di maggiore cura ed esame, anche per il benessere delle stesse blatte, che del resto nelle maggior parte dei casi sono costrette a salire in superficie dagli scarichi e dalle fognature, soffrendo la presenza dei detriti che bloccano il passaggio dell’ossigeno.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il popolo del Reddito di Cittadinanza in rivolta a Palermo: “Meloni, non siamo parassiti” CLICCA PER IL VIDEO

Numerosi percettori del reddito di cittadinanza si sono riuniti per protestare contro la riforma del governo Meloni

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.