Condividi

Ars, lavoratori Asu ancora in bilico. Lega insiste su pregiudiziale

martedì 5 Ottobre 2021
Regione Siciliana

La situazione di stallo politico all’Assemblea regionale siciliana comincia ad agitare gli animi dei partiti. L’attività parlamentare viene paralizzata, per l’ennesima volta, non solo dalla mancanza del numero legale, data la scarsa presenza della deputazione di maggioranza, ma anche per assenza del governo, rinviando a martedì, 12 ottobre, la seduta d’Aula.

E ancora nessuna soluzione per concludere la stagione del precariato pubblico che sembra essere infinita. Si tratta della vertenza ASU, lavoratori siciliani che da oltre 20 anni svolgono attività socialmente utili e attendono una risposta chiara per la stabilizzazione. Poi c’è il tema dell’aumento delle ore di servizio in modo permanente per i contrattualizzati da diversi enti locali dell’Isola, che a fatica sostengono il contributo con fondi propri. Questioni ancora in bilico e da discutere a Palazzo dei Normanni.

Ricordando che le proteste sono già iniziate durante le scorse sedute per la decurtazione delle somme già assegnate dalla finanziaria 2021,  per i lavoratori in questione, scaturite a seguito dell’impugnativa da parte del Mef dell’art. 36 della legge di stabilità regionale che ha dato parere negativo sulla stabilizzazione di tutto il bacino in questione, e quindi la possibilità di instaurare con l’amministrazione pubblica un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Il taglio dei fondi destinati alla stabilizzazione di questa categoria causerebbe anche la mancata integrazione delle ore lavorative, con il conseguente rallentamento degli uffici pubblici.

La proposta della Lega di appostare in bilancio regionale 10 milioni di euro, per sostenere il costo delle ore aggiuntive di lavoro o per coprire i costi già sostenuti dai Comuni, era stata incardinata all’ordine del giorno di Sala d’Ercole, tuttavia l’emendamento che porta la firma di tutti i componenti del Carroccio, non è passato al voto del parlamento siciliano, essendo ancora al vaglio della Commissione Bilancio per essere perfezionato.

Così, l’intero gruppo parlamentare leghista insiste nel proporre la pregiudiziale sul Ddl stralcio 962 e quindi sull’intero testo perché il regolamento non consente di farlo su una singola norma.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.