Condividi

Ars, Miccichè impone i suoi assessori: “A noi ne spettano 4” [FOTOGALLERY]

lunedì 27 Novembre 2017
Il gruppo di Forza Italia all'Ars
Il gruppo di Forza Italia all'Ars

Giuseppe Milazzo sarà il capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana. È stato deciso durante una riunione dei neo eletti di Fi al’Ars, in presenza di Gianfranco Miccichè commissario regionale del partito.

Miccichè, che aspira alla presidenza dell’Assemblea regionale, commentando ironicamente con i giornalisti la scelta di Milazzo come capogruppo, ha dichiarato: “È assurdo”. Milazzo, eletto con Forza Italia nella precedente legislatura, nel marzo del 2016 lasciò il gruppo chiedendo di passare nel Pd, ma la sua richiesta venne respinta e aderì al Gruppo Misto.

“Lavorerò per realizzare un assetto del gruppo molto dinamico, trasparente e soprattutto molto coeso”, ha detto il capogruppo Milazzo, conversando con i giornalisti al termine della riunione dei neo eletti azzurri, che si è tenuta nella Sala Verde dell’Ars, a Palazzo dei Normanni, a Palermo.

Intanto Micciché ha risposto anche sulla futura Giunta regionale: «Non c’è nessun braccio di ferro tra me e Musumeci. È già tutto stabilito. Ci può essere solo qualche divergenza su qualche nome di assessore. Stupidaggini che risolveremo. All’interno della coalizione regna un clima di assoluta compattezza e serenità nelle decisioni da prendere».

Quanto alla composizione della Giunta, che dovrebbe vedere la luce in questa settimana, il leader azzurro aggiunge: «Bernardette Grasso e Marco Falcone di certo saranno assessori, gli altri due li stabiliremo nelle prossime ore. Noi terremo l’Agricoltura – sottolinea -, mentre Musumeci vuole la Sanità. Va benissimo così». Quanto ai tempi per la formazione della Giunta, Miccichè puntualizza: «Io dico che se rispettiamo le regole, decidendo solo dopo che sarà costituito il Parlamento, è meglio, ma se Musumeci vuole fare prima la giunta, faccia pure, non cambia nulla».

Infine, il neo deputato regionale, Luigi Genovese, 21 anni, eletto nelle fila di Forza Italia, indagato assieme al padre Francantonio per riciclaggio e sottrazione indebita, conversando con i giornalisti a margine della riunione del gruppo di Fi all’Ars, ha detto: «La mia aspettativa principale è quella di lavorare tanto. Si è parlato molto della mia candidatura e ora è necessario dare qualche risposta. Questa è la mia sfida più importante. Io voglio guardare avanti senza tenere conto di tutto quello che si dice. Siamo convinti, sia io che mio padre, della nostra integrità e io credo che il contributo giovanile in questo momento sia fondamentale per avvicinare la gente alla politica».

Genovese, essendo il deputato più giovane, sarà il segretario della prima seduta di questa legislatura all’Assemblea regionale siciliana, che sarà presieduta dal deputato più anziano Alfio Papale, 66 anni. «Non mi sento svantaggiato – sottolinea – Perché mai? Chi fa politica si espone ad attacchi di questo tipo. Le indagini non le commento, si commenteranno nelle aule opportune. Ho fiducia nella magistratura, come ho sempre detto. Questa è un’indagine aperta e non chiusa, si parla di sequestri preventivi. È una fase processuale iniziale». 

 

***AGGIORNAMENTO***

Secondo indiscrezioni, Forza Italia avrebbe indicato come assessore Roberto Di Mauro, deputato appena eletto nella lista degli autonomisti e popolari. È quanto si apprende da fonti interne al partito, al termine della riunione che il gruppo dei neo eletti azzurri ha avuto nella sala Verde dell’Assemblea regionale. Forza Italia sarebbe disposta a cedere un proprio assessore agli autonomisti per blindare le elezioni di Miccichè alla presidenza dell’Ars.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, estate tutta da vivere a Giardini Naxos: turismo, eventi, cultura, arte CLICCA PER IL VIDEO

Con gli assessori comunali di Giardini Naxos Fulvia Toscano e Ferdinando Croce scopriamo sorprese ed eventi di un’estate da boom di turisti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.