Condividi

Asp di Palermo, scendono in piazza i lavoratori precari: “Vogliamo la stabilizzazione”

martedì 2 Aprile 2019

Hanno scioperato oggi, 2 aprile, davanti all’Asp di Palermo i 647 contrattisti precari dell’azienda sanitaria provinciale che chiedono l’applicazione della legge Madia e, quindi, la stabilizzazione. La manifestazione è stata indetta dalla Fials-Confsal e ha visto l’adesione della Cisal.

Altre iniziative di protesta si terranno in tutta la provincia, da Termini Imerese, a Partinico fino a Partinico a Lercara Friddi. Le manifestazioni proseguiranno mercoledì 4 aprile con un’assemblea dei lavoratori nei locali dell’Asp che durerà tutta la mattinata.

I contrattisti fanno parte del bacino delle cooperative che 29 anni fa iniziarono a svolgere servizi delle Asp, si tratta per lo più di persone che svolgono le funzioni di collaboratori amministravi o coadiutori.

I sindacati denunciano il fatto che il 28 dicembre il commissario straordinario dell’Asp di Palermo Daniela Faraoni, in occasione di un tavolo negoziale, aveva proposto un fabbisogno per l’Asp che avrebbe garantito l’assorbimento di tutti ii lavoratori, fabbisogno che sarebbe anche stato approvato dall’Assessorato regionale alla Salute, che destina per questo personale quattro milioni all’Azienda sanitaria di Palermo. A febbraio, però, dicono le organizzazioni dei lavoratori, la marcia indietro e il ritorno al passato.

Questa è soltanto la prima giornata di sciopero – afferma il segretario provinciale della Fials, Enzo Munafò – Deve essere applicata la legge Madia, questi lavoratori hanno diritto alla stabilizzazione”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.