Condividi
L'atto vandalico

Auto buttata in mare, l’amara scoperta al porticciolo della Bandita CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 3 Luglio 2024

Un’auto gettata in acqua all’interno del porticciolo della Bandita. E’ questa l’amara scoperta che hanno fatto questa mattina alcuni residenti di via Messina Marine, a Palermo. Il mezzo, una Fiat 500 di colore rosso che risulterebbe rubata, è stata avvistata alle prime luci dell’alba. La vettura si presentava con il portellone posteriore aperto. Rimane ignota la dinamica di come il mezzo effettivamente sia finito in mare. L’auto è stata recuperata in tarda mattinata. Le autorità hanno provveduto così a contattare il proprietario per sbrigare tutti gli accertamenti del caso.

Guaresi: “Servono telecamere”

L’ennesima macchina gettata in acqua – commenta il consigliere della II Circoscrizione Giuseppe Guaresi -. Abbiamo avvisato la Capitaneria di Porto, la quale ci ha avvisato che interverrà il prima possibile per rimuovere il mezzo. E’ una tristezza. Bisogna installare delle telecamere. La situazione sta diventando davvero difficile“.

Un problema che riguarda l’intera Costa Sud

Secondo quanto riferisce Guaresi, non è la prima volta che accadono simili episodi all’interno del porticciolo della Bandita. Anzi, è l’intera zona ad essere soggetta a simili fenomeni. Poche centinaia di metri più avanti infatti, all’interno del parco Libero Grassi, in passato sono state rinvenute diverse auto tagliate a pezzi, le quali sono poi state lasciate sulla scogliera. Episodi di criminalità e di vandalismo che rendono la riqualificazione della Costa Sud ancora più complessa.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.