Condividi
in corso i trasferimenti

Boom di migranti all’hotspot di Lampedusa: sono oltre 1100. Altri due sbarchi nella notte

lunedì 31 Ottobre 2022
Foto di repertorio

Due barchini, con a bordo 79 migranti, sono stati agganciati dalla motovedetta Avallone della Guardia di finanza quasi all’ingresso del porto di Lampedusa. Entrambi i natanti, partiti da Sfax in Tunisia, sono stati trainati fino a molo Favarolo.

Dal primo sono sbarcati in 37, fra cui 11 donne e 7 minori, in fuga da Costa d’Avorio, Liberia, Mali e Senegal. Dal secondo sono scesi in 42, fra cui 13 donne e 5 minori, originari di Guinea, Camerun e Bangladesh.

I due gruppi sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola dove, al momento, ci sono 1.112 ospiti a fronte di 350 posti. Ieri, a Lampedusa, con 8 diversi sbarchi, sono giunti 357 migranti.

In queste ore 110 migranti stanno lasciando l’hotspot di contrada Imbriacola. Su disposizione della prefettura di Agrigento verranno imbarcati sul traghetto di linea Paolo Veronese che giungerà in serata a Porto Empedocle. Trenta verranno trasferiti in Abruzzo, altrettanti in Molise (a Campobasso) e 50 verranno raggiunti dall’ordine di lasciare l’Italia entro 5 giorni. E’ da settimane ormai che la prefettura di Agrigento prova, con trasferimenti anche massicci fatti con il traghetto “Pietro Novelli”, noleggiato proprio a tal fine, ad alleggerire la struttura di prima accoglienza, che a causa delle decine di sbarchi quotidiani resta comunque ingolfato.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.