Condividi
La violenza

Caltanissetta, infermiere aggredito in carcere: in ospedale con contusione e frattura

martedì 9 Gennaio 2024
Ospedale Sant'Elia Caltanissetta

Aggredito un infermiere in servizio nel carcere Malaspina di Caltanissetta.

Lo rende noto il sindacato Nursind che esprime “preoccupazione per l’aggressione” e sollecita “azioni immediate per garantire la sicurezza dei professionisti sanitari“.

L’infermiere coinvolto, medicato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia, ha riportato la frattura del setto nasale e una contusione cervicale.

Ciò che suscita ulteriore inquietudinescrive il segretario provinciale Nursind, Giuseppe Provinzanoè il fatto che il professionista non è stato né assistito né accompagnato da alcun operatore della casa circondariale, configurando una grave negligenza. L’aggressione, avvenuta dunque in assenza di una scorta per l’infermiere, evidenzia la necessità di azioni immediate e concrete per garantire la sicurezza del personale infermieristico all’interno delle strutture carcerarie“.

Il sindacato chiede l’adozione urgente di misure efficaci, tra cui “un incremento del personale infermieristico, l’implementazione di protocolli di sicurezza più stringenti e una formazione specifica per prevenire attacchi violenti“. Il Nursind spiega che “in mancanza di risposte immediate e concrete, saranno attivate tutte le azioni necessarie per garantire la protezione e la tutela degli operatori coinvolti”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Lombardo a Bar Sicilia: “Autonomia sfida da cogliere, con la Lega patto federativo” CLICCA PER IL VIDEO

Dall’autonomia differenziata ai precari equilibri tra partiti. Ospite della puntata di Bar Sicilia è l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, fondatore e leader del Movimento per le autonomie

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.